Napoli, Genny ‘a carogna’ condannato a 10 anni di carcere

Eleonora Gitto

A Napoli alla fine Genny ‘a carogna’ è stato condannato a 10 anni di carcere.

Gennaro De Tommaso è stato condannato a 10 anni di carcere addirittura per traffico internazionale di stupefacenti.

Pensavamo che il personaggio si limitasse alle spacconate sportive di cui era stato protagonista anni fa.

In una di queste, dopo il ferimento del tifoso Ciro Esposito poi purtroppo morto, Gennaro era stato protagonista di una disonorevole, per lo Stato, trattativa con i responsabili dell’ordine pubblico per riportare la calma all’interno dello stadio.

Ma stavolta non si tratta di episodi sportivi, per quanto gravi possano essere: stavolta si tratta di droga.

La sentenza di condanna è stata pronunciata dal Gup Livia De Gennaro. Si tratta di un’inchiesta che riguarda l’importazione di ingenti quantitativi di droga dall’Olanda, nella quale sono coinvolti diversi personaggi della camorra, anche di spicco.

Il Pubblico Ministero Michele del Prete aveva chiesto al Giudice la condanna a 18 anni di reclusione.

Nel medesimo processo sono stati condannati anche gli zii di Genny ‘a carogna’, Giuseppe e Gaetano, entrambi a 15 anni; nonché il cugino Rosario, che invece è stato condannato a una pena più lieve: 10 anni.

Next Post

Carrara, operaio schiacciato da una lastra di marmo

A Carrara un operaio è morto schiacciato da una lastra di marmo. Un operaio cavatore di 46 anni, Mauro Giannetti, è morto nel primo pomeriggio di lunedì 28 novembre, schiacciato da un lastrone in una cava del bacino del Torano a Carrara. Subito dopo la disgrazia sono intervenuti sia i […]
Carrara, operaio schiacciato da una lastra di marmo