Cassini fotografa Dafni, una luna di Saturno

Eleonora Gitto

La sonda Cassini fotografa Dafni, una delle tante lune di Saturno.

Rammentiamo che la sonda Cassini, fra non molto, si deciderà a tuffarsi dentro l’atmosfera del pianeta per le ultime rilevazioni scientifiche.

Poi non sappiamo esattamente che fine farà, ma a quel punto gran parte della missione di studio sarà compiuta.

Dicevamo del satellite Dafni, che è stato fotografato dalla sonda mentre, nel suo vagabondare in prossimità degli anelli, crea una sorta di increspatura, di perturbazione della linearità degli anelli stessi.

La foto è stata fatta il 16 gennaio scorso da una distanza di circa 28.000 chilometri.

Le perturbazioni, come fossero onde sulla superficie degli anelli, sono con tutta probabilità dovute all’influenza gravitazionale del satellite.

La scoperta di Dafni è stata fatta il 6 magio 2005 proprio dalla stessa sonda Cassini.

La missione Cassini è nata dalla collaborazione fra diversi Enti spaziali: l’americana Nasa, l’Agenzia Spaziale Europea, Esa e l’Agenzia Spaziale Italiana, Asi.

Dafni, dal nome mitologico del pastore greco, è in realtà poco più di una roccia: ha un diametro di soli 8 chilometri e ruota intorno a Saturno in uno spazio vuoto fra gli aneli, chiamato Divisione di Keeler.

Next Post

TAG Heuer Connected, il nuovo smartwatch Android Wear

Arriva a maggio il nuovissimo smartwatch Android Wear TAG Heuer Connected. Tag Heuer è un produttore di orologi di lusso. Già un paio di anni fa aveva lanciato il suo primo device Android Wear Tag Heuer Connected con Intel inside e ora si appresta a fare di meglio. Jean Claude […]
TAG Heuer Connected, il nuovo smartwatch Android Wear