Centro di Milano senza ticket solamente per una settimana

Angela Sorrentino

Come di consueto, in occasione della pausa estiva in cui la città si svuota e nonostante quest’anno il capoluogo lombardo ospiti l’Expo Universale 2015, la Zona C di Milano diventa accessibile gratuitamente, senza pagare alcun ticket.

Quest’anno però, il periodo è stato praticamente dimezzato: da lunedì 17 agosto sono di nuovo attive le telecamere della Area C di Milano.

Le telecamere sono attive nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30, mentre il giovedì si spengono alle ore 18. Il costo del ticket d’ingresso è di 5 euro, mentre i veicoli di servizio pagano 3 euro ed i residenti (che hanno esaurito i 40 ingressi gratuiti) dovranno versare 2 euro nelle casse del Comune di Milano.

«Nell’anno in cui Milano ospita Expo, e dunque in un agosto non svuotato dalle auto, aveva senso che il provvedimento rimanesse attivo» ha dichiarato ieri il capogruppo Pd in Città metropolitana e consigliere comunale Filippo Barberis.

Non mancano però pareri contrari. L’Area C, attacca Riccardo De Corato, consigliere comunale e regionale di FdI, “è rimasta sospesa per un periodo dimezzato rispetto a quanto accadeva di consueto” ma “non c’è da stupirsi: Pisapia è il sindaco che ha reso Milano la capitale delle multe comminate e delle tasse da record”.

Next Post

Pubblicata online la prima mappa digitale degli oceani

La mappa più recente dei fondali marini risaliva agli anni 70, quindi ad oltre 40 anni fa, con l’accuratezza che si poteva esigere a quei tempi, ma nei giorni scorsi è stata finalmente realizzata e resa disponibile online la prima mappa digitale dei fondali oceanici, realizzata dalla Scuola di Geoscienze […]