CEO, prima di morire rivela: Viviamo in un matrix
CEO prima di morire rivela Viviamo in un matrix

Erin Valenti, direttore esecutivo dell’IT di Tinker Ventures, è stata trovata morta nel suo veicolo in una zona residenziale di Salt Lake City. Cinque giorni prima, la polizia ha dichiarato la scomparsa della donna, secondo quanto riferisce il “Daily Mail“.

Al momento, le autorità non hanno commentato l’accaduto e non forniscono dati. Dicono che l’inchiesta è ancora in corso, quindi non sono ancora disponibili informazioni.

Erin Valenti è stata affetta da alcuni disturbi mentali. Allo stesso tempo, la donna non ha usato droghe e alcol. Le sue amiche dicono che il giorno della scomparsa tutto era come al solito. Quel giorno Erin aveva chiamato due volte i suoi genitori. Inoltre, la sua seconda chiamata è stata piuttosto strana. La donna ha detto loro che questo non è un gioco e che l’umanità vive in un Matrix.

I genitori hanno riferito che la loro figlia aveva una voce completamente normale, quindi hanno preso quello che è stato detto come uno scherzo ordinario. Ma dopo quella telefonata e quella rivelazione, Erin è scomparsa.

Ad oggi, ci sono molte dichiarazioni su ciò che ha detto Erin e su ciò che le è successo dopo. Tanti sono i sospetti legati alla CIA ed alcuni esperimenti che si starebbero portando avanti sulle persone.

foto@MaxPixel

Loading...
Potrebbero interessarti

Samantha Cristoforetti su Marte: stiamo lavorando

Samantha Cristoforetti, la superastronauta italiana, dice che “si sta lavorando per sviluppare…

Huawei Vs Samsung, sfida all’ultimo VR

E’ stato presentato a Shanghai Huawei VR, il visore della società cinese…