Charlie’s Angels e Colombo, chi li ha visti?
charlies-angels-e-colombo

Charlie’s Angels è una serie televisiva trasmessa dal 1976 al 1981 sul canale americano ABC.
Sono stati trasmessi 118 episodi, dopo un film-pilota trasmesso sei mesi prima dell’inizio della serie televisiva.
Le interpreti, ovvero gli angeli nelle diverse stagioni sono cambiate, ma sono state tutte affascinanti. C’era la bruna col caschetto Kate Jackson-Sabrina Duncan, la bionda esuberante, Farah Fawcett-Jill Munroe e l’elegante Jaclyn Smith-Kelly Garrett.

Alcune di queste interpreti andranno via nelle serie successive. Al posto di Farah Fawcett nella seconda stagione ci sarà sua sorella, Jill-Cheryl Ladd.

Alla fine della terza stagione lascerà i telefilm Kate Jackson e sarà sostituita da Tiffany Welley-Shelley Hack.
E poi ancora un cambio della guardia, entrerà in scena Julie Rogers-Tanya Roberts.

Se ricordate l’ambientazione, gli angeli si riunivano nello studio dell’agenzia di investigazione privata con Bosley-David Doyle che è l’assistente degli angeli di Charlie, anche un po’ canzonato dalle bellissime che lo circondano, ognuna col suo carattere e con la sua peculiarità.

Molto razionale Sabrina, affascinante pilota di auto Jill, elegante e sofisticata Kelly.

All’inizio della serie, Kate Jackson fu reclutata per il ruolo di Kelly Garrett, poi però lei scelse quello di Sabrina Duncan.

Jaclyn Smith fu l’unica a fare un provino, perché senza esperienze nel campo della televisione e della recitazione.

La Fawcett fu scelta per il suo ruolo di Holy in La fuga di Logan.

La caratteristica molto intrigante dei telefilm fu proprio il fatto che gli angeli di Charlie erano convocati da Bosley e poi si collegavano telefonicamente con il loro datore di lavoro, Charlie. La curiosità è che di Charlie non è stato mai mostrato il viso, è stato inquadrato di spalle e ha tenuto sempre gli spettatori sul filo.

Insomma la Charles Townsend Investigations, per la quale lavorano gli angeli, ha un capo di cui a volte sono state mostrate al massimo le braccia, la sua voce carismatica arrivava nello studio dell’agenzia con un amplificatore telefonico.

L’unica cosa certa è che la voce di Charlie era di John Forsythe, attore reso famoso dalla serie Tv, DYnasty dove interpretava Blake Carrington.
Forsythe divenne famosissimo e ricchissimo. Il format della serie è stato esportato in oltre 90 paesi. Come creare un telefilm di successo con un’idea semplice!

Altro personaggio simile a Charlie, è la Signora Colombo. Ricordate il tenente Colombo sempre un po’ arruffato e vestito in maniera trasandata?
Ebbene Peter Falk racconta episodi di vita familiare, citando spesso la signora Colombo, sempre diffondendo maggiori dettagli della donna.

Peter Falk, protagonista della serie è stato la chiave del suo successo. Molto abile, di origini italiane, apparentemente distratto, con indosso un impermeabile rovinato, col suo mozzicone di sigaro, ma al momento opportuno incastra i colpevoli. Particolare anche la sua vettura, e la frase che lo caratterizza prima dell’arresto. “C’è ancora un’altra cosa…”.

La moglie di Colombo è anche una sua collaboratrice, di lei non viene rivelato nemmeno il nome.
Solo i gusti, ma nemmeno sapremo mai se siano autentici o meno. A volte è stato detto dal tenente che alla moglie piaceva dipingere, piacevano i libri gialli, ammirava qualche attrice, che poi il tenente incastrava clamorosamente.

In un episodio viene simulato l’omicidio della moglie e viene mostrata una foto. Al termine dell’episodio si svelerà che la foto ritrae la sorella della moglie di Colombo.

Loading...
Potrebbero interessarti

X Factor 13, ecco chi saranno i giudici

I talent musicali, all’interno della televisione italiana, continuano ad avere un grande…

John Goodman in forma perfetta alla prima londinese di “Trumbo”

Presentato in anteprima al Toronto International Film Festival lo scorso 12 settembre…