Chiama la polizia per un suicidio, poi scropre la verità

Redazione

Ha chiamato la polizia dopo aver visto una donna sul tetto di un edificio, pensando ad un suicidio.

Un cittadino preoccupato, ha deciso di chiamare la polizia dopo aver individuato ciò che pensava fosse una signora che si preparava a saltare dal tetto di un edificio

Era una situazione di terrore quella nella quale si è trovata una donna a New York.

Casey McCormick stava lavorando alla sua scrivania quando ha notato quella che sembrava una donna vestita in modo particolare, in piedi sul bordo del tetto di un altro edificio.

Non volendo perdere tempo, la trentenne, ha pensato bene di chiamare la polizia locale che è immediatamente arrivata sul posto scoprendo la realtà.

La possibile donna “suicida”, in realtà si era rivelato essere un grande ombrellone rosso su un tavolo da pranzo all’aperto.

Sollevata dal fatto che non c’era nessuno sul tetto, la giovane donna ha deciso di condividere quello che ha definito un “calvario” direttamente sul suo profilo Twitter .

Ha condiviso un’immagine della sua “vista” iniziale del tetto, disegnando su una freccia per mostrare l’ombrello. Accanto a questo c’erano i poliziotti che reggevano l’ombrellone e un suo testo che diceva: “È un ombrello, tutto è al sicuro“.

Il suo tweet è diventato subito virale con più di 388.000 mi piace e oltre 113.000 retweet.

Next Post

New York e Los Angeles è panico per l'invasione di topi

I giornali internazionali non hanno perso occasioni per massacrarci quando nella capitale hanno fatto capolino topi e ratti, soprattutto a causa dell’emergenza rifiuti che non riesce mai del tutto ad essere risolta. Ma in molte parti del mondo la situazione non è migliore, neppure nella “civilissima” New York, che proprio […]
New York e Los Angeles panico per invasione di topi