Come sviluppare l’abitudine ad imparare nuove parole ogni giorno

Redazione

Il processo di apprendimento linguistico

Apprendere una nuova lingua è certamente entusiasmante, ma non è sempre semplice e immediato. Oltre alle classiche regole grammaticali e, in alcuni casi l’alfabeto, il vocabolario è ciò che arricchisce la conoscenza linguistica e permette di esprimersi in modo migliore. Considerando che l’apprendimento è un processo che non termina mai, si può continuare sempre a lavorare e a imparare sempre più parole. Imparare una lingua richiede una certa dose di costanza e di voglia. Sviluppare l’abitudine di imparare sempre parole nuove, o cercare di farlo, può essere utile alla fase di apprendimento. Non è dunque sufficiente praticare la lingua o svolgere i classici esercizi, imparare nuovi vocaboli vi darà la marcia in più.

Imparare un idioma della stessa famiglia linguistica

Apprendere una nuova lingua può essere meno complicato se questa appartiene alla stessa famiglia linguistica della propria lingua materna. L’italiano è una lingua romanza così come il rumeno, lo spagnolo e il francese. L’apprendimento di questi tre idiomi risulta meno complicato per noi italiani. Già la semplice assonanza di alcune parole aiuta il nostro orecchio e il nostro cervello ad abituarsi ad avere a che fare con la nuova lingua. Abitare in alcune zone d’Italia può favorire ancor di più l’apprendimento linguistico. Ad, esempio in alcune valli del Piemonte e della Valle d’Aosta si parla anche una lingua che è simile al francese e, in generale, il dialetto è simile per assonanza alla lingua d’Oltralpe. Abituare l’orecchio ai suoni di questa lingua aiuta di molto l’apprendimento, che risulta velocizzato. Prendere delle lezioni private da madrelingua è uno strumento che si rivela fondamentale. Anche solo qualche ora a settimana fa la differenza. Ripetizioni francese associate alla somiglianza di questa lingua con l’italiano, vi garantiranno di imparare molto più rapidamente.

Imparare nuove parole ogni giorno

Torniamo a ribadire che resta fondamentale la parte in cui si imparano nuovi vocaboli, un’operazione che quanto più è costante più risultati darà. L’apprendimento di nuove parole non deve risultare meccanico. Non tutti abbiamo la costanza di dedicare una parte del nostro tempo, ogni giorno, a scegliere alcune parole nuove e a memorizzarle. Come sviluppare l’abitudine ad imparare nuove parole ogni giorno? Il consiglio principale è quello di leggere. Che siano libri, articoli di giornale, informazioni varie, leggete nella lingua che state studiando. L’opzione migliore è quella di scegliere argomenti a voi cari, o che attirino il vostro interesse, in modo tale da non farlo sembrare un esercizio meccanico di studio. La lettura vi consentirà di imparare sempre nuovi vocaboli, oltre che a farvi conoscere sempre cose nuove. Altro trucco è quello di appuntare sempre le parole di cui non si conosce il significato e, quanto prima, ricercarle sul vocabolario. Una volta memorizzato il significato è utile cercare di utilizzarle in frasi o contesti per rafforzarne la memorizzazione. Utilizzare la tecnica dei post-it può rivelarsi utile. Sempre meglio iniziare con poche parole a settimana e, una volta acquisito il metodo, si può procedere con l’aumento.

 

Next Post

La Gabbia di Gianluigi Paragone chiude su La7

Cambiamenti che vanno avanti e forse anche un pò di caos nei palinsesti Rai, almeno stando alle ultime indiscrezioni che continuano ad essere condivise in rete, grande interesse da parte del pubblico che segue le vicende di mamma Rai con particolare interesse, in questo caso parliamo di Gianluigi Paragone e […]