Coronavirus: La cospirazione sulla Casa Bianca, puniti dagli Stati Uniti?
Coronavirus La cospirazione sulla Casa Bianca puniti dagli Stati Uniti

Il coronavirus continua a devastare il mondo con circa 100.000 pazienti infetti e oltre 3.300 morti finora – ma alcuni credono in una teoria cospirativa scandalosa che suggerisce come il virus sia stato creato in un laboratorio.

L’ affermazione scioccante che il coronavirus è stato creato deliberatamente e poi rilasciato per spazzare via l’umanità è stata ampiamente discussa. 

Le paure non sono state alimentate quando è stato scoperto un libro, pubblicato circa 40 anni fa, che sembrava prevedere un’arma biologica di Wuhan. 

Tuttavia, non è la prima volta che vengono sollevate affermazioni di questo tipo. Rapporti scoperti rivelano come gli Stati Uniti siano stati accusati di sviluppare armi e virus biologici che hanno testato sulla ricerca sugli animali in una struttura a Plum Island, New York. Una teoria ha suggerito che ciò ha portato alla creazione della malattia di Lyme mortale e incurabile .

Le cospirazioni legate al Coronavirus.

Il Plum Island Animal Disease Center è stato aperto nel 1954 con l’obiettivo di sviluppare modi per proteggere il bestiame americano dalle infezioni.  

Hanno fatto ricerche famose sull’afta epizootica, ma sono diventati più noti per le folli cospirazioni che circondano il loro lavoro top secret. 

Una di queste convinzioni era che alla fine della seconda guerra mondiale avevano portato gli scienziati, prigionieri nazisti, a lavorare nei loro laboratori.

Altre preoccupazioni sulla “sicurezza sul lavoro” sono state espresse a Hillary Clinton da un informatore nel 2003.

Le insolite accuse sono state sostenute da numerosi libri tra cui “BITTEN: The Secret History of Lyme Disease and Biological Weapons“.

Nel libro del 2019, Kris Newby ha presentato le affermazioni di Willy Burgdorfer – che per primo ha scoperto la malattia di Lyme – che l’infezione era un esperimento militare andato storto. 

La malattia di Lyme viene trasmessa all’uomo attraverso il morso di una zecca infetta con le zampe nere, ove non trattata.

La terrificante condizione può manifestarsi in febbri, difficoltà, problemi cardiaci e può persino portare alla morte. 

Le affermazioni della Newby e di altri hanno incoraggiato il politico del New Jersey Christopher Smith a chiedere un’indagine sulla sperimentazione sulle zecche a Plum Island. 

Ha citato le sue preoccupazioni in un emendamento alla legge sull’autorizzazione alla difesa nel luglio dello scorso anno.

Se viene firmato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump , costringerà il Pentagono a condurre una revisione dei suoi lavori presso la struttura di ricerca tra il 1950 e il 1975. 

Smith, un  membro del Congresso repubblicano , ha dichiarato: “Abbiamo bisogno di risposte e ne abbiamo bisogno ora“.

Naturalmente i teorici delle cospirazioni hanno avanzato anche l’ipotesi che tutto questo sia stato semplicemente una punizione addirittura legata ai rapporti commerciali intrapresi con la Cina.

Insomma la “fiamma” dei teorici della cospirazione è sempre alimentata in qualsiasi situazione ed in qualsiasi momento.

Loading...
Potrebbero interessarti

La danza della morte, l’assurdo ballo che portò alla morte

E’ stata storicamente definita la “piaga del ballo” o anche “l’epidemia del…

Michael Jackson time traveller, svela le catastrofi che avverranno

Il time traveller che viene scambiato per Michael Jackson, rivela le catastrofi…