Costruirsi la casa seguendo i tutorial YouTube: l’impresa di Cara Brookins
Costruire la casa seguendo i tutorial YouTube l’impresa di Cara Brookins

Cara Brookins si è costruita la casa da sola seguendo i tutorial su YouTube.

Un’impresa non da poco quella di Cara che in nove mesi ha coronato il sogno di avere una casa tutta sua per di più costruita da lei stessa.

Internet è uno strumento straordinario. Nonostante sovente la rete sia al centro di polemiche perché considerato una minaccia per la società, è innegabile che senza ci perderemmo tanta conoscenza e tante opportunità.

Lo sa bene la signora Brookins che grazie a Internet è riuscita da sola a costruirsi una casa seguendo provvidenziali tutorial trovati su YouTube.

Questa storia, diventata un libro scritto dalla stessa Cara Brookins, è iniziata nel 2008.

In quell’anno Cara si separa dal marito e va a vivere con i figli in un appartamento modesto vicino a Little Rock, in Arkansas.

La donna cercò a lungo una casa più comoda ma ben presto si rese conto che le sue finanze non le avrebbero mai permesso di averne una.

Cara ai giornalisti ha raccontato come le è venuta l’idea di costruirsi da sola la casa: “Avevamo noleggiato una macchina per una gita il giorno del Ringraziamento, e viaggiando abbiamo visto una casa demolita da un tornado. Era una bella casa, ed era come aperta a metà. Non capita spesso di vedere la struttura di legno di una casa, ma guardando a quelle travi di legno e quei chiodi, sembrava molto semplice. Ho pensato: ‘Potrei rimettere in sesto quel muro se mi mettessi di impegno. Magari potrei costruirne anche uno da zero’”.

Così, controllato il budget a disposizione, ha realizzato che poteva permettersi di acquistare un terreno e il materiale per costruire la casa.

“Una volta comprato il materiale, non c’era via di uscita. Non c’erano soldi per pagare qualcuno per fare i lavori. Non c’era un Piano B”.

La salvezza è arrivata dai tutorial su YouTube. Guardandoli Cara ha fatto un elenco del materiale e degli attrezzi che occorrevano e poi ha chiamato a raccolta i figli per farsi dare una mano nella realizzazione del suo progetto.

Dopo nove mesi la casa era finita e pronta a superare le verifiche degli ispettori alla sicurezza.

“Pensavano che fossi pazza. – racconta cara – Nessuno credeva che potesse funzionare, eccetto i miei figli. Ma per me era l’unica strada possibile”.

https://www.youtube.com/watch?v=M9lp-Z7WJ7A

1 comment
  1. Bravissima lei ad ingegnarsi ed i suoi meravigliosi figli ad appoggiarla ed aiutarla. Si dice che “Volere è potere”. Che ” i sogni son desideri e se non si demorde si possono realizzare” Veramente i miei Complimenti ala Cara ed alla fantastica Famiglia che ha.

Comments are closed.

Loading...
Potrebbero interessarti

Isis, il boia nel video è un cittadino britannico

Il boia dell’Isis potrebbe essere un cittadino britannico. Si tratterebbe di un…

Si licenzia e vende tutto per viaggiare con il suo gatto

Ha smesso di lavorare ed ha venduto tutti i suoi beni, per…