Covid-19: In sperimentazione il primo vaccino orale

Redazione

Partita la sperimentazione clinica per il primo vaccino orale contro il Covid-19

Covid-19 In sperimentazione il primo vaccino orale

Gli studi clinici sul primo vaccino orale contro il covid-19 potrebbero iniziare già a giugno, ha appena annunciato la società Oramed, che sta lavorando a questo vaccino di seconda generazione.

Mentre 4 vaccini contro il covid-19 sono stati attualmente autorizzati, i laboratori stanno continuando la loro ricerca per sviluppare vaccini di seconda generazione, che potrebbero essere commercializzati tra un anno. Alla ricerca di vaccini più semplici da somministrare e più facilmente accettati dai pazienti, la società Oravax, ha appena annunciato l’avvio di future sperimentazioni cliniche di un vaccino in forma orale.

Un vaccino orale potrebbe” potenzialmente consentire alle persone di prendere il vaccino da sole a casa“, ha detto in una nota Nadav Kidron, CEO di Oramed .

In uno studio pilota su animali, questo vaccino orale, che si presenta sotto forma di una singola capsula da deglutire, ha promosso sia l’immunità sistemica con l’immunoglobulina G (IgG), l’anticorpo più comune nel corpo.

Il sangue che protegge dalle infezioni virali, sia l’immunoglobulina A (IgA). In questo studio preclinico, ha mostrato la sua efficacia con una singola assunzione orale. Questo vaccino prende di mira tre proteine ​​strutturali, rendendolo un candidato migliore per la protezione contro le varianti.

Se le prove umane hanno successo, il vaccino potrebbe essere somministrato entro uno o più. I suoi progettisti ricordano che Moderna e Pfizer hanno iniziato le loro prime sperimentazioni sull’uomo rispettivamente a marzo e maggio 2020.

Questo vaccino di seconda generazione, che è anche più facile da conservare, potrebbe rivelarsi prezioso nel caso in cui fosse richiesta una vaccinazione annuale contro il covid-19, come avviene oggi per l’influenza .

Next Post

Covid-19: Camminare lentamente può essere fattore di rischio

Da uno studio recente risulta che camminare a passo lento potrebbe essere un fattore di rischio per il covid-19 Un recente studio scientifico britannico suggerisce che camminare lentamente potrebbe aumentare il rischio di contrarre in forma grave il Covid-19. Camminare lentamente aumenterebbe il rischio di contrarre il Covid-19? Questa domanda […]
Covid-19 Camminare lentamente fattore di rischio