Criminal, arriva in Italia il nuovo thriller di Ariel Vromen

Eleonora Gitto

Da giovedì 14 aprile sarà nelle sale italiane “Criminal”, il thriller mozzafiato di Ariel Vromen con Kevin Costner.

A dire il vero nell’ultimo lavoro di Vromen ha lavorato un cast stellare: Ryan Reynolds, Kevin Costner, Tommy Lee Jones, Gary Oldman e la bellissima Gal Gadot che prossimamente vedremo nei panni di Wonder Woman.

C’è molta attesa anche in Italia per il film diretto dal regista israeliano Ariel Vromen che, a quanto pare, ama “giocare” con le menti criminali.

Nel 2012 ci aveva stupito con “The Iceman” in cui Vromen ha raccontato la storia di Richard Kuklinski, uno dei più feroci serial killer di tutti i tempi.

In “Criminal”, invece, il regista seguendo il soggetto scritto da Douglas Cook e David Weisberg, parla sempre di menti criminali ma in una chiave nuova, più psicologica e avveniristica.

Vromen cerca di guardare, di sezionare, di analizzare il cervello di un criminale per vedere se è in grado di accogliere i ricordi racchiusi nel cervello di un “buono”.

La mente in questione è quella di un pericoloso criminale (Kevin Costner) detenuto nel braccio della morte al quale è trasferito il pattern cerebrale dell’agente della CIA Bill Pope.

Bill Pope, interpretato da Ryan Reynolds, viene ucciso prima di poter svelare dei segreti fondamentali per salvare il mondo da un potenziale attacco terroristico, per questo è di vitale importanza recuperare i suoi ricordi.

Le riprese del film sono iniziate a Londra nel 2014. La pellicola, prodotta da Campbell-Grobman Films e Millennium Films, è costata circa 31 milioni di dollari.

E a giudicare dagli effetti speciali e dal cast di tutto di rispetto, non facciamo fatica a crederci.

Next Post

Elton John accusato di molestie e Gabbana punzecchia

Una vicenda che noi speriamo fortemente si rivelerà falsa, magari una montatura di un uomo in cerca di soldi e di visibilità, perché altrimenti non solo sarà rovinata la reputazione di un grandissimo della musica mondiale, ma soprattutto cadrà un mito, un uomo che da anni si batte per la […]