Curiosi di scoprire la cultura celtica? Non perdetevi l’interceltique

Redazione

L’estate è ormai inoltrata e la maggior parte di noi ha magari già approfittato di parte delle proprie ferie per rilassarsi al mare oppure per scappare da tutto e tutti in qualche bella località montana. Certamente questa tipologia di turismo è la più diffusa, in quanto il primo pensiero di chiunque abbia affrontato un anno lavorativo è senza dubbio godersi qualche giorno di relax assoluto; tuttavia, una volta ricaricate a dovere le batterie, si potrebbe anche optare per un’altra tipologia di vacanza, che magari comprenda un approfondimento culturale della località che si sta visitando.

Se ad esempio voleste approfittare della seconda settimana di ferie estive per dedicarvi visitare qualche zona della Francia, un’ottima idea potrebbe essere quella di partecipare all’Interceltique di Lorient, un vero e proprio festival dedicato alla musica e alla cultura celtica assolutamente imperdibile per tutti gli appassionati di questa etnia dalle mille sfaccettature.

La città di Lorient si trova in Bretagna, una delle regioni più suggestive della Francia caratterizzata da una natura bellissima e selvaggia e da cittadine molto caratteristiche. L’Interceltique attira ogni anno circa un milione di visitatori ed è considerato addirittura il più grande evento di cultura celtica dell’Europa continentale: per l’occasione intervengono infatti tutti i migliori musicisti folk e della musica celtica moderna provenienti dalla Bretagna, dalla Scozia, dal Galles, dall’Irlanda e perfino dalle Asturie e dalla Galizia.

Il festival, oltre che dalla musica, è caratterizzato dalla presenza di sfilate in costume, processioni con cornamuse, danze e concerti: il momento topico del festival è sicuramente la sfilata di un centinaio di gruppi musicali che eseguono musica celtica per le strade di tutta la città. Da notare anche che, oltre ai vari momenti musicali, si tengono anche mostre storiche e finanche lezioni di lingua celtica, in una cornice che quindi ha l’obiettivo di celebrare la cultura celtica a 360 gradi.

Il festival dura dal 4 al 13 agosto quindi, se avete in programma di esplorare la Bretagna, avrete ampie possibilità di dedicare una giornata all’esplorazione di un evento così caratteristico.

Raggiungere la città di Lorient non è difficile grazie alla presenza dell’aeroporto direttamente in loco: se partite dall’Italia in aereo vi basterà raggiungere l’aeroporto con sufficiente anticipo, trovare la giusta sistemazione per la vostra autovettura in un parcheggio custodito onde evitare brutte sorprese al ritorno, e dotarvi di un bagaglio conforme alle esigenze della compagnia con cui sceglierete di volare. Un’altra opzione è chiaramente quella di atterrare a Parigi e in questo caso approfittare di un volo low cost, dopodiché noleggiare una macchina e partire all’esplorazione del suolo francese.

Next Post

Mark Wahlberg è il divo più pagato al mondo

La scorsa settimana vi avevamo raccontato di come Emma Stone fosse l’attrice più pagata al mondo nell’ultimo anno, almeno stando alla classifica di Forbes, che ogni anno ci tiene a fare i conti in tasca ai divi più celebri e più ricchi al mondo. Stavolta è toccato agli uomini, e […]