Dal 29 luglio, gradualmente, Microsoft rilascerà a tutti Windows 10

Il conto alla rovescia è già iniziato, ma bisognerà fare attenzione, perché la stragrande maggioranza degli utenti dovrà pazientare un po’ di più per poterlo avere sul proprio dispositivo.

Il prossimo 29 luglio Microsoft rilascerà la nuova e attesissima ultima versione del suo sistema operativo, Windows 10, ma questa non sarà disponibile da subito per tutti, ma lo avranno prima coloro che lo stanno testando e poi a cascata gli altri utenti.

Svelato a inizio 2015 in pompa magna, Windows 10 marca il quarantesimo compleanno di Microsoft e porta con sé la responsabilità del rilancio in un settore in cui Windows è ancora re indiscusso – è su oltre il 90% dei pc – ma che deve comunque fare i conti con colossi come Apple e Google.

Microsoft ha precisato nei mesi scorsi che l’aggiornamento a Windows 10 sarà gratuito per chi ha copie “conformi” di Windows 7 e 8.1, non per chi ha copie pirata, installate illegalmente, di versioni precedenti del software.

Il nuovo sistema operativo, come mostrato nelle anteprime, avrà importanti novità, tra cui spiccano il reintegro del menù Start, ma anche l’esordio del nuovo browser per il web Edge, l’assistente Cortana, il sistema di identificazione Hello.

Loading...
Potrebbero interessarti

Movavi Slideshow Maker, come fare una presentazione di successo

Movavi Slideshow Maker, come realizzare una presentazione di successo in modo facile…

Scienziati: Coronavirus prima prova per contatto con alieni

Il fisico Peter Hatfield e Leah Trublud, esperta di studi referendari presso…