Dieta dei 22 giorni, perdere peso cambiando abitudini alimentari

Quando arriva l’estate, per moltissime persone, la parola d’ordine è dimagrire, per poter arrivare in perfetta forma a sfoggiare il proprio costume, non importa come, non importa se facendo del male al proprio organismo e sovente neppure prendendosi la briga di consultare un medico o un nutrizionista.

Tanti si affidano a rigidissimi regimi alimentari fai da te, mentre tanti cercano i “rimedi miracolosi” usati dalle star, che rassicurano di essere così belle ed in forma sola mangiando determinati alimenti o evitandone altri.

Nello specifico, in queste settimane sta spopolando la cosiddetta dieta “dei 22 giorni”: ideata dal personal trainer Marco Borges,  sta letteralmente spopolando tra i personaggi del mondo dello spettacolo. Questa sarebbe la dieta seguita dalla cantante Shakira e anche da Beyoncè, che con questa dieta è riuscita a perdere ben undici chili.

La dieta dei 22 giorni ha come scopo principale non la perdita di peso, ma imparare a mangiare in maniera sana e consapevole. La dieta prevede di eliminare prodotti Ogm, soia, glutine, latticini, grassi, zuccheri e sale dando ampio spazio a prodotti vegetali.

La durata di 22 giorni è stata individuata dallo stesso ideatore, che ha definito tale periodo come ideale per rompere le abitudini consolidate in fatto di alimentazione: proprio un cambiamento in se stessi è l’elemento centrale di questo approccio.

Tecnicamente le variazioni nella propria dieta e nelle abitudini di tutti i giorni dovranno avvenire nell’arco delle tre settimane principali, mentre a partire dal 22esimo giorno il corpo e la mente dovranno essere ormai pronti a raccogliere i risultati ottenuti e a mantenerli nel tempo.

Vi sono naturalmente delle regole da seguire: la prima è innanzitutto scegliere cibi che provengono dalla terra, quali frutta e verdura e che andranno a sostituire tutti gli alimenti confezionati.

I prodotti dovranno inoltre rispettare quanto previsto dalla dieta vegana e provenire per quanto possibile da agricoltura biologica e a chilometro zero.

Durante il giorno si dovranno consumare tre pasti non troppo abbondanti, e devono passare almeno due ore tra la cena e l’andare a dormire. Bisogna inoltre rispettare le seguenti proporzioni: 80% carboidrati, 10% grassi e 10% proteine.

Si devono svolgere almeno 30 minuti di attività fisica al giorno e bere molta acqua, ma anche tè senza zucchero o acqua e limone vanno bene.

Prima di iniziare la dieta, in ogni caso, è sempre consigliato sentire il parere di un medico o un nutrizionista.

Next Post

Uomini e Donne Tina: Gemma è troppo vecchia per cercare sesso

All’inizio i loro diverbi si “limitavano” agli scontri agguerritissimi dinanzi alle telecamere, negli studi Mediaset di Uomini e Donne, ma anno dopo anno la rivalità tra Tina Cipollari ed Emma Galgani è aumentata esponenzialmente tanto che le due non perdono occasione per lanciarsi frecciatine e battutacce in altri programmi, come […]
uomini e donne tina e gemma vecchia