Dieta di primavera: in forma prima dell’estate
Verdure, importante insegnare ai nostri bimbi a consumarle

In questo periodo ci sembra davvero lontana ma in realtà non lo è poi così tanto, stiamo parlando dell’estate e con essa arriva anche uno dei periodi peggiori per chi magari non è proprio in forma, la primavera si avvicina e l’abbigliamento più “leggero” potrebbe cominciare ad affacciarsi prima di quanto potremmo pensare, ma come riuscire a mettersi in forma prima del periodo estive? E’ possibile dimagrire in modo del tutto naturale e senza tanti problemi?

La soluzione potrebbe essere nella cosiddetta “dieta di primavera” che negli ultimi giorni sta impazzando in rete e che molti hanno scelto di seguire.

Il principio che sottace a questa dieta consiste nello sfruttare i cibi di stagione per dimagrire qualche chilo.

Nulla di più semplice se si seguono poche regole: limitare il sale, utilizzare le spezie per condire, preferire il succo di limone all’aceto, bere molta acqua e concedersi un’attività fisica anche blanda ma continua (come ad esempio camminare a passo sostenuto per 15-20 minuti 3-4 volte a settimana).

Per chi non riesce a bere molta acqua, gli estratti sono alternative fresche e gustose che possono essere consumate a colazione oppure durante spuntini.

Dieta di primavera, rimettersi in forma in vista del primo caldo

Gli alimenti da far comparire a tavola devono essere ricchi di magnesio, potassio, vitamina B e ferro, affinché la spossatezza del corpo diventi solamente un vago ricordo. Non meno importante, ci si può depurare: fegato, cistifellea, intestino, pelle, reni e polmoni si possono disintossicare, alleggerendosi e apportando benefici significati a tutto il corpo.

In generale bisogna preferire ricette poco elaborate, alimenti ricchi di fibra, quali ad esempio i cereali integrali meglio in chicchi, o ancora cereali alternativi quali amaranto, riso, grano saraceno, miglio, mais, quoinoa che sono ricchi anche di minerali e privi di glutine, quindi largamente conosciuti tra i celiaci.

La fibra alimentare non è un nutriente, ma è una componente essenziale presente nei cereali integrali e si trova in grandi quantità anche nella vastissima varietà di frutta e verdura di stagione. Questi alimenti sono anche ricchi di antiossidanti, vitamine, minerali, buona quantità di acqua di vegetazione e sicuramente sono meglio conosciute con proprietà detox, tra cui spiccano tutte le radici cosiddette “amare” come carciofo, cicoria, tarassaco, radicchio. Esistono però, oltre a queste radici “amare”, tantissimi altri alimenti con effetto detox e di eliminazione del ristagno dei liquidi corporei , come ad esempio gambo di ananas, finocchio, sedano, carote.

Un discorso a parte spetta sicuramente al prodotto principe della Dieta Mediterranea, l’olio extra vergine di oliva (evo) , ricco di acido oleico, acido grasso mono-insaturo, vitamina E, antiossidanti naturali con effetti preventivi su molte forme tumorali come ad esempio colon retto- mammella.

Per disintossicarsi al meglio è bene evitare: cibi piccanti e fortemente acidi (sottaceti ecc.), frutta acerba, spezie e aromi, fritti, preparazioni elaborate, sottoposte a lunga cottura, caffè, cioccolato, frutta secca, formaggi grassi e formaggi piccanti.

In sintesi, quindi, in questa stagione è il caso di fare una bella scorpacciata di tutta la frutta e la verdura che la terra ci offre. Cibi a calorie quasi 0 che ci permettono anche di fare il pieno di vitamine e sali minerali. Per di più, assimilando più acqua, anche dai cibi e non solo dalle bevande, ne gioverà il nostro intestino che si depurerà in breve tempo.

Laureanda, content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, si occupa principalmente di contenuti legati alla sanità italiana e alla tecnologia.

Potrebbero interessarti

Lucca, bimbo di 5 anni contagiato dalla tubercolosi

Un inizio d’anno non certo tranquillo per un bambino di Lucca di…

Maddy, la modella down splende alla fashion week di New York

Una storia che dovrebbe far riflettere in molti, e dovrebbe convincere chi…

Dalle staminali la cura per la sclerosi multipla

Studio scientifico sulle staminali che possono bloccare la sclerosi multipla. Si tratta…

Carne rossa non va demonizzata se consumata moderatamente

Proprio in queste ore la Coldiretti ha comunicato che un milione di…