Dolori post palestra? Non è l’acido lattico

Redazione

Certamente questo non è il periodo adatto per pensare alla palestra, visto che a breve ci aspetteranno cenoni e pranzi luculliani, ma sicuramente almeno una volta nella vita è capitato a tutti di fare un allenamento serio ed il giorno dopo di provare dei fastidiosi dolori, che magari si sono protratti per giorni.

Niente, paura, ci hanno rassicurato: è l’acido l’attico che provoca i dolori e, appena si riassorbe, passa tutto.

Ma siamo sicuri che si tratti proprio dell’acido lattico?

I Doms, classici dolori ai muscoli percepiti nei giorni successivi uno sforzo al quale non siamo abituati, sono dovuti alla comparsa di una microlesione a carico delle fibre muscolari sottoposte ad un certo tipo di sollecitazione: uno sforzo eccessivo, spesso eseguito senza le dovute cautele o con un riscaldamento insufficiente, è quindi all’origine del dolore muscolare post allenamento.

Questi dolori solitamente scompaiono dopo 2, 3 o 4 giorni dal nostro workout, ma possono protrarsi anche fino a 6 o7 giorni e oltre, raggiungendo il culmine del dolore intorno al secondo ed il terzo giorno successivo all’allenamento.

E per sciogliere ogni dubbio sull’acido lattico, ricordiamo che la sua produzione avviene solo a seguito di un’attività anaerobica particolarmente intensa, ma il suo livello è soggetto ad un progressivo abbassamento già dopo 30 minuti o al massimo un’ora dallo svolgimento dell’ultimo esercizio.

Next Post

Vittorio Sgarbi e la sua miseria pensione

Ci sono persone, migliaia se non decine di migliaia, che non hanno i requisiti per avere la pensione, altrettante che ricevono un assegno talmente misero da essere costrette a rivolgersi alla Caritas anche per i pasti: la situazione attuale dell’Italia è tragica, con milioni di persone al di sotto della […]