Donald Trump addio a Twitter se perde le elezioni

Redazione

Twitter potrebbe essere costretto a disattivare l’account di Donald Trump se – come ampiamente previsto – non vincerà le elezioni presidenziali statunitensi del 2020.

Trump è un tweeter prolifico, ma negli ultimi tempi la piattaforma dei social media ha marchiato alcuni dei suoi post come “fuorvianti” o “contestati” poiché ha affermato che lui e la sua campagna sono stati vittime di frodi elettorali.

Il presidente ha violato ripetutamente una politica di Twitter che vieta agli utenti di interferire nelle elezioni. Tale processo di integrità civica afferma che qualsiasi utente di Twitter “non può utilizzare i servizi di Twitter allo scopo di manipolare o interferire nelle elezioni o in altri processi civici“.

Tuttavia, fino ad ora, è qualificato per l’esenzione da alcune delle regole che gli altri devono rispettare, semplicemente perché è il presidente degli Stati Uniti d’America.

Donald Trump addio a Twitter se perde le elezioni
foto@Flickr

Se dovesse perdere quella posizione, che – come abbiamo detto – sembra sempre più probabile, il suo account non rientrerebbe nell’esenzione del “leader mondiale” e fuori dai termini di interesse pubblico di Twitter.

Ciò potrebbe portare dunque a disabilitare il suo account, nel modo in cui hanno fatto per persone come David Icke, Katie Hopkins e Graham Linehan, per vari motivi.

Allo stato attuale, i tweet di Trump che contengono affermazioni completamente infondate su frodi elettorali non sono stati rimossi, ma solo contrassegnati da bandiere che suggeriscono che potrebbero contenere contenuti controversi o fuorvianti.

Ciò si applica solo se un account soddisfa tre criteri. Per essere considerato, l’utente deve avere più di 100.000 follower, essere un account verificato e svolgere un qualche tipo di ruolo governativo o eletto.

Una volta che se ne sarà andato dalla Casa Bianca, ciò metterà in serio pericolo il suo profilo.

Un portavoce di Twitter ha dichiarato a Business Insider : “Una funzione fondamentale del nostro servizio è fornire un luogo in cui le persone possano rispondere apertamente e pubblicamente ai propri leader e ritenerli responsabili“.

Tenendo presente questo, ci sono alcuni casi in cui potrebbe essere nell’interesse del pubblico avere accesso a determinati Tweet, anche se potrebbero violare le nostre regole“.

Allo stato attuale, Biden ha bisogno solo di una manciata di voti in più per il collegio elettorale per superare i 270 voti che lo vedrebbero ottenere la maggioranza.

I voti sono ancora in fase di conteggio in diversi stati chiave come Arizona, Pennsylvania, Georgia e Nevada, ma Biden sembra essere il più propenso a superare la linea.

Next Post

Scopre che il marito le ha dato un soprannome in una chat di gruppo

Una donna dice di aver scoperto che suo marito e i suoi amici si riferiscono a lei come “ST” nella loro chat di gruppo, ma lui è andato nel panico e ha rifiutato di rispondere quando gli è stato chiesto cosa significassero le lettere. Una donna che ha scoperto che […]
Scopre che il marito le ha dato un soprannome con gli amici