Droni, in Italia un giro d’affari milionario

Eleonora Gitto

Il giro d’affari prodotto dai droni in Italia è davvero milionario: 350 milioni nel 2015.

Doxa Marketing Advice, il primo Osservatorio sull’industria italiana dei droni civili, ha pubblicato i dati del giro d’affari dei droni nel Bel Paese.

Sono state prese a campione 53 aziende italiane. In questo modo la società che ha raccolto i dati è riuscita a ottenere la “prima fotografia ufficiale” del settore in Italia.

Ebbene non solo è stato calcolato che intorno ai droni ruota un business che nel 2015 ha prodotto 350 milioni di euro, ma che ogni singola azienda ha fatturato di media circa 700mila euro.

Ogni azienda ha in media sette addetti. Ma le sorprese non finiscono qui, perché pare che a fare da traino a questo grande giro d’affari italiano, è l’Italia Centrale.

I droni oggi sono utilizzati per molte attività. Professionisti come architetti, ingegneri, agronomi, geologi, geometri, fotografi, e persino avvocati, non possono fare a meno di questi minuscoli veicoli che volano sulle nostre teste in modo discreto monitorando l’ambiente e, volta per volta, le situazioni che interessano.

I dati raccolti saranno presentati ufficialmente e in dettaglio dal Managing Director di Doxa Marketing Advice Massimo Sumberesi, venerdì 25 settembre durante convegno inaugurale di Dronitaly, la più grande fiera italiana per i droni civili che si tiene al Centro Congressi Atahotel Expo Pero-Milano.

Next Post

Siria: la disperazione del ragazzo kamikaze in un video

Non si ferma l’orrore in Siria, questa volta militanti che sostengono Al Qaeda hanno filmato con uno smartphone le lacrime, la disperazione e la morte di un ragazzo kamikaze. Il video, ovviamente, è stato subito mandato online. I carnefici sono gli Jamaat Imam Bukhari, militanti uzbeki che combattono al fianco […]
Siria la disperazione del ragazzo kamikaze in un video