Due italiani condannati per uno stupro a Londra
Due italiani condannati per uno stupro a Londra

Londra da decenni ormai accoglie migliaia di italiani, che si sono trasferiti nella capitale inglese per cercare lavoro, fortuna, un futuro che la propria patria non riesce ad offrire.

Tanti sono riusciti a fare carriera, altri si adattano anche ai lavori più umili pur di vivere in un paese indubbiamente bellissimo e che offre tante opportunità, ma ci sono anche le mele marce.

E questa volta non sono riusciti a farla franca: due italiani, che sostenevano di aver avuto rapporti «consensuali» con una giovane inglese all’interno d una discoteca, sono stati riconosciuti colpevoli da un giudice della Isleworth Crown Court di aver «approfittato di una persona vulnerabile».

Per questo sono stati condannati per violenza e lesioni contro la ragazza: abbandonata alla fine incosciente in un bagno del locale, prima di risvegliarsi dolorante, di rivolgersi alla polizia e d’essere costretta al ricovero in ospedale.

Durante il processo, è stato proiettato il video di una telecamera di sorveglianza che mostra i due ridere, congratularsi a vicenda e darsi il cinque.

Nelle immagini si vede che i due si alternano nel baciare la donna, visibilmente ubriaca. Solo otto minuti dopo l’incontro, secondo la ricostruzione i due la portano in uno sgabuzzino e la violentano.

Secondo i media britannici, i due italiani sono riusciti a sfuggire alla giustizia per oltre un anno: uno dei due, il ragazzo di 25 anni sarebbe tornato in Italia poche ore dopo i fatti mentre il secondo, una settimana dopo.

foto@Wikimedia

Loading...
Potrebbero interessarti

Buttata fuori dalla palestra, il motivo è assurdo

E’ stata buttata fuori dalla palestra perché il suo abbigliamento distraeva troppo…

18 ore di sole? Possibile durante le notti bianche in Russia

Se siete stati in alcune zone della Russia vi sarà senza dubbio…