Durante il lockdown picco di avvistamenti UFO, c’è una verità

Redazione

Il poliziotto in pensione ed esperto di UFO, Gary Heseltine, afferma che il 2020 potrebbe esser stato un “momento estremamente significativo” in quanto si è verificato un picco di 30 anni nelle segnalazioni di strani fenomeni nel cielo notturno.

Durante il lockdown picco di avvistamenti UFO una verita
Picco di avvistamenti durante il periodo del lockdown (Foto@Wikimedia)

La pandemia di coronavirus ha coinciso con un picco di 30 anni negli avvistamenti UFO e questo potrebbe aiutare a convincere le persone che non siamo soli nell’universo.

Luci e oggetti misteriosi nel cielo notturno sono stati segnalati in numero record dall’inizio dei blocchi a marzo poiché abbiamo avuto più tempo che mai per alzare gli occhi al cielo.

Gary Heseltine, 60 anni, afferma che la combinazione, unica, di trascorrere più tempo all’aperto insieme a un traffico aereo enormemente ridotto significa che gli avvistamenti di strani fenomeni notturni sono aumentati.

Questo potrebbe essere un momento estremamente significativo nella storia degli UFO“, ha detto al Sun .

Il governo del Regno Unito non ha tenuto un registro ufficiale dei rapporti dal 2009, quando il Ministero della Difesa ha chiuso il suo database di avvistamenti extraterrestri dopo 50 anni.

Tuttavia, l’ufficiale di polizia in pensione Gary ha mantenuto con cura il suo database che conta 550 segnalazioni di avvistamenti di poliziotti risalenti al 1901.

Alcuni casi sono persino supportati da riprese video.

Crede che il governo abbia nascosto la verità sugli UFO al pubblico e che l’alto numero di avvistamenti del 2020 potrebbe cambiare tutto.

È ora che cambino tutti e che tutti abbiano un atteggiamento aperto esaminare le prove dei normali cittadini“, ha detto.

L’ultimo grande picco di avvistamenti è avvenuto nel 1989 con una serie di persone che riferivano di aver visto inspiegabili “triangoli volanti” che all’epoca si diceva fossero voli di prova top secret di bombardieri stealth.

Il gruppo di rapporti sugli UFO di quest’anno è stato in parte attribuito a Elon Musk di Tesla, il cui sistema Internet a banda larga del progetto multimiliardario Starlink satellitare ha creato fasci di luce simili a treni attraverso il cielo notturno, sconvolgendo l’osservatore casuale.

I belgi hanno segnalato un numero di avvistamenti particolarmente elevato, con 188 registrati nei primi tre mesi dell’anno.

La maggior parte ha osservato strisce di luci in movimento che volano da ovest a est nel cielo notturno.

Frederick Delaere, del Belgian UFO Reporting Center, ha confermato che la causa probabile era il lockdown generalizzato nel paese.

Sospettiamo che il bel tempo e le misure del Covid-19 abbiano causato questo forte aumento di segnalazioni“, ha riferito a suo tempo.

C’è stato anche un flusso costante di rapporti provenienti da tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti.

Next Post

2020 YA1, asteroide in arrivo nel primo mese del 2021

Vari asteroidi e persino comete volano regolarmente vicino alla Terra. Questo è già diventato un luogo comune, ma alcuni corpi cosmici passano troppo vicini, il che preoccupa molti scienziati.  La NASA ha fornito dati che un asteroide potenzialmente pericoloso chiamato 2020 YA1 si avvicinerà presto al nostro pianeta. L’asteroide dovrebbe avvicinarsi […]
2020 YA1 asteroide in arrivo nel primo mese del 2021