Entra nel suo appartamento e scompare, misteriosa storia in Russia

Redazione

Una storia molto strana, piena di mistero, è accaduta l’altro giorno nella città di Kashira, nella regione di Mosca, dove un uomo anziano risulta letteralmente scomparso nel nulla.

Una telecamera di videosorveglianza era stata installata nel suo vano scala e aveva registrato l’uomo che entrava nell’appartamento, dal quale però non ne è mai uscito. Quando il figlio della persona scomparsa è entrato nell’appartamento, ha scoperto che non c’era nessuno.

Secondo il quotidiano Mosca Oggi, l’ultima volta che Sergei Ponkratov, la persona scomparsa, ha parlato con suo figlio, era il 12 aprile. Suo figlio Ilya Ponkratov afferma che era domenica delle Palme e che suo padre era andato in chiesa quel giorno, aveva ricevuto la comunione. Era una persona molto religiosa, non beveva alcolici e non fumava.

Mosca: Rientra nel suo appartamento e non ne esce più.

Per tutto il giorno Ilya aveva parlato con suo padre tramite messaggi e verso mezzanotte si erano salutati ed erano andati a letto, dopodiché il padre di Ilya risulta scomparso.

Lunedì mattina, Ilya, come al solito, ha inviato a suo padre un messaggio “Buongiorno!“, ma da allora tutti i messaggi non venivano più letti, così il figlio allarmato ha provato a telefonare direttamente al padre, senza ricevere però risposta.

Martedì, Ilya ha deciso di andare direttamente da suo padre da Mosca a Kashira. Apparentemente nessuno ha risposto nemmeno al suono del campanello, quindi Ilya ha aperto la porta dell’appartamento di suo padre con la sua chiave.

Il figlio ha così scoperto che lo smartphone di suo padre era sul divano, che il computer era accesso ed una pentola era sul fuoco, ma non c’era nessuno nell’appartamento. Allo stesso tempo, Ilya sottolinea un particolare che fa rabbrividire: Suo padre ha sempre spento gli elettrodomestici quando ha lasciato l’appartamento.

La cosa più strana fu quando Ilya guardò la registrazione dalla telecamera di sorveglianza che una volta aveva installato davanti alla porta dell’appartamento di suo padre.

La notte del 13 aprile Sergei Ponkratov aveva lasciato l’appartamento ma era tornato verso le 4 del mattino, aveva chiuso la porta alle sue spalle e non ne era uscito più.

Nell’appartamento, Ilya ha scoperto che mancavano lo zaino, i jeans, la giacca grigia e il cappellino da baseball neri di suo padre. Suo padre indossava questi abiti e questo zaino quando è tornato nell’appartamento.

La versione che Sergei Ponkratov potrebbe essere uscito dalla finestra non è nemmeno considerata, visto che l’appartamento è situato ad un’altezza elevata e le finestre erano chiuse dall’interno, inoltre Ilya assicura che suo padre era in ottima salute fisica e mentale.

Secondo Ilya, la polizia sta indagando su questa strana scomparsa. Ma anche loro non riescono ancora a capire cosa è realmente accaduto.

Hanno detto che sembra che papà sia entrato nell’appartamento e si sia completamente smaterializzato“, afferma Ilya.

Next Post

Quarantena, rivela: aggiro il blocco per andare a trovare il mio amante

‘Da tempo ho una relazione extraconiugale e presto infrangerò le regole per proseguire questa relazione‘ Queste le parole della personal trainer Marie, 31 anni, di Ascot, afferma che il suo amante ha attraversato un periodo stressante a causa del blocco del coronavirus, sostenendo che lei è la sua “piccola fonte […]
Quarantena rivela aggiro il blocco per andare a trovare il mio amante