Ex Agente CIA parla del diario segreto di Roswell

Redazione

Ben Smith ha messo le mani su un diario lasciato dal maggiore Jesse Marcel che contiene quelli che sembrano essere passaggi codificati che nascondono segreti sul famigerato “incontro alieno” avvenuto a Roswell nel 1947.

L’incidente di Roswell è il più famoso “incontro” UFO nel mondo della cospirazione ed il mistero dietro di esso potrebbe presto essere svelato.

Ex Agente CIA parla del diario segreto di Roswell

Nel 1947, qualcosa si schiantò a circa 30 miglia a nord della città di Roswell, nel New Mexico. Il colono William Brazel ha notato il “relitto luminoso” e ha informato il vicino campo aereo dell’esercito di Roswell.

Il maggiore Jesse Marcel fu inviato per indagare e, come poi fu pubblicato successivamente, disse al quotidiano il “Sacramento Bee” che i resti provenivano da un “disco volante” alieno schiantato .

Le autorità in seguito hanno respinto la dichiarazione di Marcel e hanno rilasciato una dichiarazione in cui si afferma che i detriti provenivano da un pallone sonda meteorologico precipitato.

Ma Marcel ha sempre sostenuto che ciò che aveva in realtà visto “non era di questo mondo”, e ora il suo diario segreto – che si dice sia scritto in codice – è venuto alla luce.

L’ex agente della CIA Ben Smith ha detto a The Sun : “Avevo sentito delle voci su questo giornale e volevo far parte di questa indagine … sembrava eccitante“.

Il diario potrebbe significare tutto. Se sei uno storico, questo è un documento primario che vuoi studiare“.

Ben crede che il diario potrebbe contenere messaggi in codice che potrebbero potenzialmente gettare nuova luce sul mistero extraterrestre di 74 anni fa.

Ben dice che subito dopo aver lasciato la CIA , ha iniziato a esaminare la verità dietro la miriade di racconti sugli avvistamenti UFO.

Voleva andare in fondo alle storie e trovava “intrigante” che il governo facesse uno “sforzo” per rintracciarle.

Ben dice che, indipendentemente dal fatto che gli avvistamenti UFO siano davvero astronavi extraterrestri, qualcosa sta sicuramente accadendo ed è importante che le persone abbiano bisogno di sapere esattamente cosa.

Sappiamo, in modo quasi definitivo, che c’era una copertura del governo“, ha aggiunto.

Persino il governo afferma che ci sia stato un insabbiamento … con le spiegazioni che sono state fornite sulla scia dell’estremo interesse pubblico per questo.”

E ha detto che mentre altre cose sono state nascoste nel corso degli anni, non c’è mistero come Roswell.

Possiamo ancora sentire l’impatto dell’incidente di Roswell settant’anni dopo, come non lo facciamo con altri insabbiamenti“, ha aggiunto.

Next Post

Difende una ragazza da una molestia, il video diventa virale

L’utente del social TikTok, Brandon Robert, è stato elogiato da migliaia di persone per il suo atto di gentilezza nei confronti di una ragazza in un negozio dopo aver notato che uno sconosciuto la stava mettendo a disagio. Un utente di TikTok è stato etichettato come “leggenda” dopo aver condiviso […]
Difende una ragazza da una molestia il video diventa virale