Firenze, Nardella ricorda con Mattarella l’alluvione del 1966

Eleonora Gitto

A Firenze il Sindaco Dario Nardella ricorda con il Presidente Sergio Mattarella l’alluvione del 4novembre 1966: esattamente 50 anni fa.

Dario Nardella, Sindaco di Firenze, in occasione dell’anniversario della terribile e tristemente famosa alluvione di 50 anni fa, ha detto: “Questo 4 novembre ci serve anche per ricordare che Firenze ha saputo rialzarsi, lentamente, ha ricostruito il suo patrimonio culturale grazie ai suoi restauratori, ai suoi storici dell’arte, agli architetti, ma soprattutto grazie agli angeli del fango”.

“Molti dei quali, ha proseguito Nardella, sono qui oggi con qualche capello bianco, ma con la gioia, la commozione negli occhi, la stessa di 50 anni fa. A loro dico ancora: grazie”.

Sergio Mattarella ha voluto, da parte sua, intervenire personalmente a Palazzo Vecchio portando il proprio contributo di solidarietà e di speranza: “E’ merito anche vostro se Firenze, da città dell’alluvione, è ritornata a essere rapidamente in Italia e nel mondo, grande capitale culturale”.

A sorpresa a un certo punto è arrivato anche il Premier Matteo Renzi, che si è espresso così: “L’Italia ha tutto per uscire dalla fase di difficoltà che è ancora forte. Pensate al terremoto del Centro Italia, ma c’è bisogno prima di tutto di avere gli Italiani”.

Next Post

Firenze, firmato il patto per la città fra Nardella e Renzi

Firenze, firmato il patto per la città fra Nardella e Renzi. Continua la luna di miele fra il Premier Renzi e la propria città, che si concretizza in un rapporto tutto speciale fra il Presidente del Consiglio e l’attuale Sindaco Nardella. D’altro canto, in una maniera o nell’altra, Nardella è […]
Firenze, firmato il patto per la città fra Nardella e Renzi