Milano è la città delle donne, parola di Emma Bonino Milano

Eleonora Gitto

Per Emma Bonino Milano è la città delle donne.

Milano è Milano. La capitale economica d’Italia, un tenore di vita mediamente elevato, la frenesia dei rapporti finanziari, la porta per l’Europa e così via.

Non solo: dobbiamo dire che comunque è stata negli ultimi lustri una delle città meglio amministrate d’Italia.

Certo, non è propriamente una città a misura d’uomo, in termini di smog e di vivibilità in senso stretto, anche per il deficit di aree verdi; comunque è sempre Milano.

Al Forum sull’occupazione femminile Elle Active, in materia è intervenuta il leader radicale Emma Bonino: “Milano è una città per le donne più di altre città”.

Commentando lo studio fatto dal forum e i relativi dati, Emma Bonino ha proseguito: “Milano ha ancora molta strada da fare, la ricerca non dice che va tutto bene, ma certifica con i numeri che il cambiamento è possibile”.

Lo studio, svolto nell’ambito del progetto Equipe 2020, dice che Milano è la prima città italiana per tasso di occupazione femminile, con circa il 65% di donne residenti fra i 20 e i 64 anni che lavorano.

Ma la stessa ricerca ha certificato che il capoluogo meneghino ha un tasso di fecondità molto basso, sostanzialmente fermo.

Next Post

Huawei Mate 9, l’highlander degli smartphone

Huawei Mate 9 sfuggirà alle logiche dell’invecchiamento: nasce una generazione highlander degli smartphone. I possessori di smartphone, soprattutto Androide, anno bene che il loro indispensabile dispositivo invecchia alla velocità della luce. Dopo circa 18 mesi è già logoro. E questo non solo perché si rovina l’hardware ma perché si riempie […]