Formiche, ecco come tenerle lontane con metodi naturali

Redazione

Da qualche giorno è arrivato, attesissimo, il caldo ed assieme ad esso sono arrivate anche le formiche, che invece dai più sono molto meno attese.

Ci si può pulire e disinfestare quando si vuole, ma le formiche sono sempre in agguato: un frutto, qualche briciola, ed eccole arrivare in perfetta fila indiana ad infestarci la casa.

Certo in commercio ci sono decine di prodotti chimici per tenerle lontano, ma se si vuole usare solo prodotti e metodi naturali?

La prima cosa da fare è controllare di tenere il cibo sempre perfettamente chiuso: barattoli e buste ben sigillate sono ben poco appetibili per le formiche.

Se si riesce ad individuare il formicaio, un buon metodo è cospargere l’apertura di borotalco e sempre il borotalco può essere messo nei punti da cui si pensa che le formiche entrino in casa, porte e finestre in primis.

Le formiche poi amano anche accamparsi nei vasi delle nostre piante ornamentali: ecco perché va sempre controllato il terriccio e nel caso si trovino già all’interno bisogna immediatamente travasare la pianta, usando terriccio fresco.

Per chi non disdegna qualche odore “forte”, si possono strofinare i punti accesso e intorno alle finestre con dell’aglio, o anche pepe, cannella, chiodi garofano, peperoncino che possono essere utilizzati direttamente sulla superficie.

Le formiche infine non amano la polvere finissima, quindi si può cospargere carbonato di calcio o anche gesso lungo i muri e i davanzali.

Next Post

Uganda: il ballo virale dopo le sue prime scarpe

La danza della gioia della donna ugandese, ha fatto il giro del web. Una viaggiatrice, Laura Grier, aveva visitato la Bwindi National Park con la sua auto quando notò una donna del posto a piedi nudi. Decise di aiutare la donna regalandole un paio di vecchie scarpe da tennis. Il […]
Uganda il ballo virale dopo le sue prime scarpe