Lanterne cinesi, sapete cosa significano veramente?

Redazione

Da qualche anno a questa parte, soprattutto in estate, è raro non concludere una festa, una cerimonia o un evento senza riunirsi all’aperto facendo volare una miriade di lanterne di carta, che librano illuminando la notte prima di disperdersi trasportate dal vento.

Ma da dove viene questa usanza e qual è il suo significato?

La lanterna volante, detta anche mongolfiera di carta o appunto lanterna cinese, è una lanterna di carta, tradizionalmente originaria delle culture dell’Estremo Oriente e Thai e venne ideata circa duemila anni fa.

Come è facile presupporre, visto anche che in genere vengono utilizzate come abbiamo premesso alla fine di feste o eventi belli ed emozionanti, ogni lanterna lanciata in cielo rappresenta un desiderio, un desiderio che si affida al cielo con la speranza che diventi realtà.

Storicamente, però, il loro significato era ben differente: durante le guerre, le lanterne volanti venivano utilizzate per dare fuoco a foreste o a specifici obiettivi militari.
E proprio per questo motivo anche oggi da noi vanno usate seguendo gli accorgimenti di sicurezza necessari ad evitare gli incendi, anche se il materiale non è particolarmente nocivo per l’ambiente.

Next Post

Il mistero dell'alieno trovato a Chernobyl

Torna alla luce il mistero dell’alieno morto ritrovato nei pressi della famosa Chernobyl. Un alieno fu trovato e in seguito ‘ucciso’ a pochi chilometri da Chernobyl, la città chiusa per il disastro nucleare. Come viene raccontata la storia, l’alieno sarebbe stato trovato vicino al villaggio di Kaolinovy ​​da una signora, […]
Il mistero de alieno trovato a Chernobyl