Galassie, la simulazione dell’evoluzione con un nuovo metodo
Galassie simulazione evoluzione con un nuovo metodo

La simulazione dell’evoluzione delle galassie con un nuovo metodo.

Nell’universo esistono miliardi di galassie, a loro volta composte da miliardi di stelle.

Le galassie sono universi isola di materia sparsi nel cosmo. Ma come nasce e come muore una galassia. E soprattutto come si svolge la sua vita?

Mentre sappiamo abbastanza bene come si svolge la vita di una stella, a seconda della sua tipologia, più controversa è la questione della dinamica dell’evoluzione delle galassie.

Ecco perché due astronomi portoghesi hanno sviluppato un nuovo strumento per simulare l’evoluzione delle galassie.

Il simulatore galattico ha nome Remove Young e si basa su una metodologia particolare: rimuove dalla simulazione le stelle più giovani in maniera da fornire un quadro più realistico della luminosità e della distribuzione degli altri gruppi di stelle all’interno delle galassie.

Dal momento che le stelle più giovani o in formazione tendono a superare anche di molto in luminosità tutte le altre, questo appare essere un metodo corretto per analizzare, sia da un punto di vista statico che dinamico, tutto il resto.

Jean Michel Gomes, coautore dello studio, spiega: “Il nostro sistema ci permette di individuare le stelle più anziane e mettere così a fuoco le galassie prima nascoste dalle stelle più luminose e massicce”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Un buco nero sta divorando se stesso in una lontana galassia

Un buco nero sta divorando se stesso in una lontana galassia. In…

EcoBricks, 60 scuole già nate dal riciclo di rifiuti

Dare una possibilità di riscatto a coloro che nella vita hanno poco…