Ghiandola Pineale, il nostro terzo occhio si può attivare?
Ghiandola Pineale il nostro terzo occhio di puo attivare

La ghiandola pineale (chiamata anche “terzo occhio“) è una piccola ghiandola endocrina. Produce melatonina, un ormone che influenza la modulazione dei modelli di veglia / sonno e le funzioni fotoperiodiche (stagionali). Si trova vicino al centro del cervello tra i due emisferi, nascosto in un solco dove si uniscono i due corpi talamici arrotondati. A differenza di gran parte del resto del cervello, la ghiandola pineale non è isolata dal corpo dal sistema di barriera emato-encefalica.

Mentre la funzione fisiologica della ghiandola pineale è rimasta sconosciuta fino a tempi recenti, le tradizioni mistiche e le scuole esoteriche hanno saputo da tempo che quest’area al centro del cervello è l’anello di congiunzione tra il mondo fisico e quello spirituale. Un occhio fisico in grado di vedere oltre lo spazio-tempo.

La ghiandola pineale o il “terzo occhio” può essere attivato sulle frequenze del mondo spirituale, secondo coloro che credono in tali poteri. Una ghiandola pineale, una volta sintonizzata sulle frequenze appropriate con l’aiuto della meditazione, dello yoga o di vari metodi esoterici e occulti, consente a una persona di viaggiare in altre dimensioni, popolarmente note come viaggio astrale o proiezione astrale o visione remota.

L’attivazione della ghiandola pineale risveglierà, secondo sempre i teorici, la capacità della nostra mente di profetizzare. Una persona che ha raggiunto l’attivazione della ghiandola pineale sperimenterà una maggiore consapevolezza psichica e talenti psichici. Alcune persone credono che i poteri soprannaturali verranno avviati con l’attivazione della ghiandola pineale.

Ghiandola Pineale il nostro terzo occhio di puo attivare

Oltre ad una maggiore consapevolezza psichica, l’attivazione della ghiandola pineale aiuterà la ghiandola pineale, o il “terzo occhio”, ad agire come uno stargate che può vedere oltre lo spazio e il tempo. Agisce anche come collegamento tra il mondo fisico e il mondo spirituale.

Alla fine degli anni ’90, una scienziata di nome Jennifer Luke effettua il primo studio sugli effetti del fluoruro di sodio sulla ghiandola pineale. Ha determinato che la ghiandola pineale era un bersaglio per il fluoro. La ghiandola pineale assorbe semplicemente più fluoro di qualsiasi altra materia fisica nel corpo, anche le ossa.

La ghiandola pineale è come una calamita per il fluoruro di sodio. Questo calcifica la ghiandola e la rende non più efficace nel bilanciare tutti i processi ormonali attraverso il corpo. Il fluoruro di sodio è l’unica cosa che attacca il centro più importante della nostra ghiandola nel cervello.

Tutto sarebbe iniziato quando il fluoro è stato introdotto nell’acqua dai nazisti e dai russi nei loro campi di concentramento per rendere docile la popolazione del campo e non mettere in discussione l’autorità. Al giorno d’oggi, è prevalente negli alimenti, nelle bevande, nel dentifricio e nel nostro bagno e nell’acqua potabile. Il fluoruro di sodio viene immesso nel 90% dell’approvvigionamento idrico degli Stati Uniti con un solo obiettivo, trasformarci in una sorta di soldatini delle società segrete e delle organizzazioni ombra.

fonte@http://ufosightingshotspot.blogspot.com/

Loading...
Potrebbero interessarti

Vespe, attenzione alla Velutina pericolosa per api e uomo

Nel mondo si possono trovare centinaia di specie di vespe. Esistono due…

Bambini italiani, la piaga peggiore è la sedentarietà

Bambini sempre più sedentari ed in sovrappeso Il periodo natalizio non è…