Gli effetti del fumo sugli adolescenti

VEB

Il fumo di sigaretta ha effetti dannosi sulla salute degli adolescenti e aumenta il rischio di contrarre il cancro ai polmoni e altri tumori correlati al fumo.

Il fumo di sigaretta è dannoso soprattutto per gli adolescenti poiché il loro corpo è in fase di sviluppo. I fumatori adolescenti possono sviluppare polmoni più piccoli, cuori più deboli e altre complicazioni di salute.

Sebbene il fumo attivo sia associato a vari effetti nocivi sulla salute, gli studi hanno dimostrato che il fumo passivo può anche causare malattie coronariche, problemi respiratori cronici, cancro ai polmoni, ecc.

Una sigaretta fumata riduce la durata della vita dell’individuo di 11 minuti.

Com’è composto il fumo di sigaretta

Il fumo di sigaretta contiene circa 4000 composti chimici e circa 69 di essi possono provocare il cancro. Un fumo di sigaretta contiene anche 43 composti chimici identificati come cancerogeni.

Oltre alla nicotina, che è la sostanza chimica di base in una sigaretta che provoca dipendenza, alcune delle sostanze chimiche dannose presenti nel fumo di sigaretta sono monossido di carbonio, ossidi di azoto, acido cianidrico, ammoniaca, ecc.

Si è provato anche che il fumo di sigaretta ha agenti mutageni che sono composti chimici che causare mutazioni nei geni.

Un singolo soffio rilascia queste sostanze chimiche nocive nel corpo ed è responsabile di vari effetti sulla salute e del cancro ai polmoni.

Gli effetti del fumo sugli adolescenti

Gli effetti del fumo sul fisico

Il fumo di sigaretta è responsabile di un numero significativo di decessi correlati al cancro. La persona che fuma sigarette è a rischio di contrarre il cancro ai polmoni, alla laringe, alla cavità orale, alla faringe, all’esofago, ecc.

Gli effetti a breve termine del fumo includono problemi respiratori, dipendenza da nicotina e dipendenza da altre droghe.

Il monossido di carbonio nel fumo di sigaretta riduce il livello di ossigeno nel sangue. La mancanza di ossigeno nel sangue pregiudica quindi il funzionamento di organi vitali come cervello, cuore, polmoni ecc.

Il fumo aumenta anche il rischio di malattie cardiovascolari e ictus. L’esposizione a lungo termine al fumo può provocare il cancro ai polmoni, bassi livelli di funzionalità polmonare, riduzione del tasso di crescita polmonare, ecc.

Gli effetti fisici del fumo includono resistenza, prestazioni e resistenza ridotte. Il fumo fa sembrare una persona più anziana poiché riduce i livelli di vitamina A nel corpo.

Il fumo può provocare malattie polmonari croniche ostruttive (BPCO) come bronchite ed enfisema. Fumare sigarette o fumare durante la gravidanza ha effetti dannosi sia sulla madre che sul nascituro.

Aumenta il rischio di complicanze legate alla gravidanza. Anche il fumo passivo è dannoso per la salute di neonati e bambini e possono soffrire di problemi respiratori come asma, infezioni al naso e alla gola, ecc.

Fumatori e difficoltà nello smettere di fumare

I fumatori hanno difficoltà a smettere di fumare a causa di effetti collaterali fisici, mentali o emotivi che sorgono quando cercano di smettere di fumare.

Quando i fumatori cercano di smettere di fumare possono provare desiderio, ansia, irritabilità, disturbi intestinali, ecc. Le persone possono anche avvertire cambiamenti nelle emozioni, cambiamenti di umore, incapacità di concentrazione ecc.

La difficoltà a smettere di fumare sorge quando il corpo è abituato alla dipendenza da nicotina e all’improvviso l’astinenza provoca questi effetti collaterali.

Le persone che vogliono sbarazzarsi del fumo dovrebbero abbandonare la compagnia di amici fumatori. Dovrebbero unirsi a gruppi che hanno smesso di fumare o che stanno cercando di smettere.

Il sostegno di familiari e amici si rivela utile in questo stato. Una forte forza di volontà e motivazione aiuteranno le persone a resistere a questi effetti collaterali.

Ci sono più possibilità che gli adolescenti che iniziano a fumare in tenera età possano continuare a fumare in età avanzata e abusare di droghe o alcol.

Gli adolescenti dovrebbero essere informati degli effetti dannosi del fumo sulla loro salute. Le iniziative di sensibilizzazione e le campagne antifumo nelle scuole e nelle università possono aiutare a prevenire che gli adolescenti inizino a fumare.

Next Post

Il cubo di Rubik quando è nato e come si risolve

Il cubo di Rubik è diventato una mania mondiale dalla fine degli anni 70. La persona che ha progettato il cubo di Rubik nel 1974 è stato Erno Rubik, scultore ungherese e anche architetto. In effetti, voleva progettare questo cubo per far conoscere ai suoi studenti gli oggetti 3D, ma […]
Il cubo di Rubik quando e nato e come si risolve

Possono interessarti