Google si attiva contro il revenge porn

Per chi non ne sapesse nulla, il fenomeno del “revenge porn” non è altro che la versione moderna, al tempo del web 2.0, delle vendette che da sempre gli ex hanno messo in scena ai danni delle compagne e compagni che gli hanno spezzato il cuore.

Se un tempo, un volta conclusa una storia, si usava diffondere pettegolezzi infondati nella cerchia di amici e conoscenti, ora si usa pubblicare foto e video hard del/della malcapitata, ma lo scopo è il medesimo: umiliare l’altro, mettendone letteralmente a nudo vizi e perversioni.

Ma Google ha deciso di scendere attivamente in campo: a partire da quest’estate Google comincerà a rimuovere i link ai siti che ospitano questo tipo di materiale, come ha annunciato la stessa società.

Il provvedimento verrà applicato su richiesta delle stesse vittime: Google metterà a disposizione una richiesta da compilare online, attraverso la quale si chiede la rimozione dai risultati del motore di ricerca dei link che conducono a tali immagini.

“La nostra filosofia – ha spiegato Amit Singhal, vice presidente di Google Search- è sempre stata che la ricerca debba riflettere l’intero web. Ma le immagini di ‘revenge porn’ sono intensamente personali ed emotivamente dannose e servono solo a degradare le vittime, prevalentemente donne”.

Questo tipo di intervento purtroppo non rimuove dal web le immagini, ma impedisce solo di trovarle. Esse rimarranno accessibili a chi ne conosce l’indirizzo web.

Potrebbero interessarti

Per i teenager ora c’è Monkey, il social delle videochat

Per i teenager ora c’è Monkey, il social delle videochat. Non c’è…

Giallo Zafferano senza la fondatrice, ecco perché

Sonia Peronaci, la fondatrice insieme al suo compagno Francesco Lopes del sito…

Fake news, i medici ci ricordano che le bufale possono condurci persino alla morte

Generalmente con il termine fake news, ormai entrato nel linguaggio comune anche…

Muore durante la diretta streaming su Facebook

Stati Uniti, Chicago, Illinois. Un giovane uomo ha filmato involontariamente in diretta…