Greta Thunberg infiamma i giovani di Torino

Redazione

Che la si odi o la si ami, l’importante è che se ne parli, e questa è la strategia che sta adottando Greta Thunberg per tenere alta l’attenzione su un argomento importantissimo come quello del surriscaldamento globale, che deve essere fermato immediatamente.

E così, anche ieri che è tornata in Italia, è stata accolta da una moltitudine di persone, che sono arrivate ad aspettarla al suo sbarco a Torino.

“Il 2020 è l’anno dell’azione. L’anno in cui ci impegneremo perché taglino le emissioni”, le parole di Greta rivolgendosi ai tanti giovani presenti in Piazza Castello. “Dobbiamo essere uniti. Siete con me?”.

“In meno di tre settimane – ha aggiunto – saremo in una nuova decade, importantissima: deciderà il nostro futuro. Cosa faremo nei prossimi 10 anni influenzerà le nostre vite, quelle dei nostri figli e dei nostri nipoti. Il 2020 è l’anno dell’ azione”.

Alla fine ha chiesto: “Are you with me?”. E tutti, urlando, le hanno risposto: “Yes”.
Ad intervento concluso, con i ragazzi dei Fridays for Future ha cantato, in inglese, Bella Ciao.

foto@Wikipedia

Next Post

Colesterolo, un killer silenzioso fin troppo sottovalutato

Presto o tardi tutti noi abbiamo a che fare col colesterolo: spesso attraverso analisi di routine, o mentre si indaga su di un’altra possibile patologia, si scopre di avere questo valore troppo alto. Ed il problema è proprio questo: una scoperta casuale non deve e non può bastare. Si deve […]
Colesterolo un killer silenzioso fin troppo sottovalutato