Halloween è davvero una festa satanica?
Halloween davvero una festa satanica

Da qualche anno anche in Italia ha preso piede sempre più la festa di Halloween, che tradizionalmente è una delle più amate oltreoceano ma solo da qualche decennio è sbarcata anche in Europa, assieme alle sue zucche intagliate, le sue decorazioni macabre e i travestimenti orripilanti.

E subito si è scatenata la polemica: in un paese profondamente cattolico come il nostro, che senso ha festeggiare una festa “satanica”, dove si invocano gli spiriti dell’oltretomba?

Nessun senso, direte voi, se non fosse che questa festa non ha nulla a che fare con l’oscuro, soprattutto nella sua versione originale.

Halloween deriva infatti da All Hallow’s Eve e vuol dire semplicemente ‘Sera della festa dei Santi’, festività che a sua volta discende da una precedente festività celtica chiamata Samhain.

Samhain non era altro che il capodanno celtico, che corrispondeva all’ultimo raccolto dell’anno e veniva festeggiato accendendo grandissimi falò e pregando che l’inverno non portasse carestia.

L’unico riferimento ai morti non era affatto di tipo satanico, ma anzi benaugurante: durante la stagione invernale che sta per iniziare la vita sembra tacere, mentre in realtà si rinnova sottoterra, dove tradizionalmente riposano i morti, e durante la festa di capodanno si esorcizzava la paura della morte attraverso i festeggiamenti che duravano per un’intera settimana.

Loading...
Potrebbero interessarti

Arrestata per aver minacciato il marito, la spiegazione assurda!

Una donna della Florida infastidita dal comportamento del marito ha deciso di…

Gli esperti rivelano la scoperta del vero Monte Sinai

Un esperto ha rivelato l’ubicazione del vero Monte Sinai dove DIO ha…