Huawei Vs Samsung, sfida all’ultimo VR

Eleonora Gitto

E’ stato presentato a Shanghai Huawei VR, il visore della società cinese con audio a 360°.

Sfida all’ultimo visore, dunque, fra Huawei e Samsung. Solo un anno fa Samsung e Oculus lanciavano sul mercato il visore Gear VR.

Ora ci prova Huawei che a sorpresa ha presentato il suo VR che ha un funzionamento molto simile a quello prodotto dalla casa sudcoreana.

Anche Huawei VR, infatti, una copertura frontale rimovibile per consentire l’inserimento dello smartphone.

Il colosso cinese ha presentato il suo VR in occasione del lancio dei suoi due ultimi smartphone tanto attesi: Huawei P9 e P9 Plus.

Per usufruire dei contenuti virtuali, è necessario includere lo smartphone, connesso attraverso la porta USB.

Il visore è in grado di offrire audio a 360 gradi se si usano le cuffie. Tuttavia è bene sapere che se è vero che il dispositivo ci mette i sensori, è pur vero che per l’esperienza è fondamentale lo schermo dello smartphone.

E questa è una nota dolente perché Huawei anche per i suoi ultimi device ha deciso di non integrare uno schermo Quad HD. Per il P9 e il P9 Plus, purtroppo, la casa cinese ha usato ancora il pannello Full HD.

Questa scelta potrebbe offrire un’esperienza limitata o, quantomeno, decisamente a quella offerta da Gear VR di Samsung e VR 360 di LG, che si basano su smartphone come Galaxy S6 e S7 e LG G5.

Compatibile anche con Mate 8 (Full HD) Huawei VR è dotato di un touchpad sul lato destro, un tasto indietro posto sopra di esso e una ghiera per la regolazione della messa a fuoco delle lenti nella parte superiore.

Next Post

Apple, iCar in cantiere a Berlino?

iCar, l’auto elettrica di Apple, forse sarà sviluppata in Germania, nel cuore di Berlino. Continuano i rumors sulla iCar di Apple. E’ il quotidiano tedesco La FAZ (Frankfurter Allgemeine Zeitung) che rivela lo scoop aggiungendo nuovi dettagli al progetto “Titan” svelato lo scorso anno dal Wall Street Journal. Per questo […]
Apple, iCar in cantiere a Berlino?