Il meridiano di Greenwich è stato spostato a est di 100 metri

I turisti, armati di gps, non potevano crederci: come era possibile che na linea immaginaria si fosse spostata?

E invece è proprio così: il meridiano di Greenwich, la linea immaginaria che collega il Polo Nord al Polo Sud, “la longitudine zero” è stata spostata di circa 100 metri (334 piedi secondo l’unità di misura inglese) a est.

Responsabile dello ‘spostamento’ sarebbe stata una leggera flessione nella direzione naturale della gravità a Greenwich, variazione gravitazionale che sarebbe comunque un effetto locale di Greenwich e non si sarebbe verificato globalmente. La Terra, come è noto, non è perfettamente rotonda e ogni località sulla superficie ha una sua specifica gravità. I metodi tradizionali per misurare la longitudine risentono delle condizioni locali del terreno e quindi delle variazioni dell’attrazione gravitazionale, ma grazie alle nuove tecnologie, ora, e in particolare grazie al metodo Gps, è possibile avere misure più esatte.

“Con i progressi della tecnologia, la variazione del meridiano 0 era inevitabile. Forse nel Parco di Greenwich dovrebbe essere installato un nuovo marcatore per il meridiano zero”, ha spiegato Ken Seidelmann, a capo di un gruppo di scienziati dell’ Università della Virginia che hanno pubblicato uno studio sull’argomento sulla rivista Journal of Geodesy.

Next Post

A Firenze disinfestazione anti zanzare per evitare la Dengue

La dengue è una malattia infettiva tropicale causata da un virus che si trasmette solo tramite la puntura di zanzare del genere Aedes, e che, se non curata prontamente, può causare febbre, cefalee, dolori muscolari e articolari, oltre a un esantema simile a quello del morbillo e, solo in rarissimi […]