Il messaggio del serial killer Zodiac, decifrato dopo 50 anni

Redazione

Un team di appassionati di crittografia ha annunciato di aver decifrato con successo uno dei messaggi in codice inviati più di 50 anni fa dal serial killer noto come “Zodiac”, che ha terrorizzato la California settentrionale alla fine degli anni ’60 e non è stato identificato.

Il messaggio fu inviato nel novembre 1969 al quotidiano San Francisco Chronicle dal presunto serial killer, il cui codice consisteva in una serie di lettere e simboli criptici.

Gli investigatori speravano che il messaggio in codice contenesse l’identità dell’assassino, che ha commesso almeno cinque omicidi nel 1968 e nel 1969, ma ne ha rivendicati 37 in totale e ha ispirato altri serial killer.

Secondo il trio che ha decifrato il codice, il messaggio include vanto e sfida alle autorità senza alcun vero indizio sul movente o sull’identità.

Include il messaggio: “Spero che tu ti stia divertendo molto nel cercare di catturarmi … Non ho paura della camera a gas perché mi manderà in paradiso (sic) molto prima perché ora ho abbastanza schiavi che lavorano per me.

David Oranchak, un web designer americano di 46 anni, ha impiegato diversi programmi per computer e anni di lavoro per decifrare il codice complesso su cui ha iniziato a lavorare nel 2006.

È stato aiutato da Sam Blake, un matematico australiano, e Jarl Van Eykcke, un logista belga, ha detto al San Francisco Chronicle, che ha confermato la scoperta con l’FBI, l’agenzia federale incaricata delle indagini.

Un primo messaggio inviato ai giornali californiani fu decifrato da un insegnante e da sua moglie nel 1969.

Mi piace uccidere perché è così divertente“, ha detto, riferendosi di nuovo agli “schiavi” che ha affermato di raccogliere per servirlo nell’aldilà.

Una delle lettere che accompagnavano i messaggi cifrati.

Ma il codice utilizzato nel primo messaggio era molto più semplice di quello per “340 cifrario“, così chiamato perché contiene 340 caratteri distribuiti su 17 colonne.

Tutti noi nella comunità crittografica di Zodiac pensavamo che il cifrario avesse un altro passo oltre il semplice capire quali lettere appartenessero ai simboli, ed è proprio quello che abbiamo trovato qui“, ha detto Oranchak.

Il codice 340 viene letto in diagonale, partendo dall’angolo in alto a sinistra e spostando una casella in basso e due caselle a destra.

Quando si raggiunge il fondo, il lettore deve tornare all’angolo opposto, ha affermato l’esperto in un video pubblicato sul suo canale YouTube.

Secondo lui, il sistema di codifica appare in particolare in un manuale di crittografia per l’esercito statunitense risalente agli anni ’50.

Next Post

Vende il figlio dopo aver perso il lavoro per il Covid

Un padre in Cina avrebbe venduto il figlio appena nato per 163.000 RMB (circa 25mila euro), oltre ad una collana d’oro e un braccialetto d’oro, ad uno sconosciuto che ha incontrato online dopo aver perso il lavoro a causa della pandemia COVID-19. Il padre che aveva già due figli, di […]
Vende il figlio dopo aver perso il lavoro per il Covid