Il ministro Lorenzin ha vaccinato i suoi gemellini

Nonostante più volte l’Organizzazione mondiale della Sanità abbia lanciato il suo monito sull’importanza dei vaccini, per la salute dei bambini ma anche per non rischiare nuove pandemie di virus che si sono quasi estinti proprio grazie ai vaccini, l’ignoranza e la cattiva informazione regnano ancora sovrane nel nostro paese.

Molte famiglie, per colpa della cattiva informazione che vuole i vaccini responsabili di malattie e danni irreversibili, scelgono di non vaccinare i propri figli: scelta quanto mai sbagliata e foriera di pericoli per se ma anche per chi vi sta intorno.

Per dare il buon esempio, il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha fatto fare le iniezioni ai i suoi bambini, i gemelli Lavinia e Francesco nati lo scorso giugno e all’uscita del centro vaccinazioni a Roma ha detto: “penso che nessuno più di me in Italia sia informato sui dati e la casistica dei danni collaterali, ma spero che il fatto che io sia così tranquilla nel vaccinare, possa tranquillizzare le altre mamme”.

“Non bisogna aver paura delle vaccinazioni perché salvano la vita dei nostri bambini e di quelli che sono intorno a loro. Perché i virus vivono intorno a noi: soltanto grazie alle vaccinazioni di massa non entrano nella nostra vita. E quando ci sono delle falle nel sistema vediamo bambini che muoiono di morbillo, epidemie di pertosse, problemi di meningite. Sono cose molto serie. Ognuno pensa che non possa capitare a te, non può capitare a te solo se tutti noi siamo vaccinati”, ha spiegato.

One thought on “Il ministro Lorenzin ha vaccinato i suoi gemellini

Comments are closed.

Next Post

Pompei, ennesimo scandalo

La foto parla da sola. E basta una sola immagine a provocare una protesta online che, in sole 48 ore, ha raggiunto oltre 500 mila utenti in tutto il mondo, vincendo una battaglia che vede al centro della scena uno dei più famosi monumenti di Pompei. Grazie al gruppo Facebook […]