Il misterioso caso della ragazza che non cresce

Redazione

Quello che è diventato il misterioso caso di Brooke Greenberg, ha fatto il giro del mondo.

Brooke ha 20 anni quest’anno e non è cresciuta di un centimetro da quando aveva 4 o 5 anni. La sua storia è un mistero medico che ha sconcertato alcuni dei migliori medici del mondo, secondo quando riportato dal Daily Mail.

Molti dei nomi più famosi della medicina, nella loro esperienza, non avevano visto nessuno che si prendesse cura di Brooke“, ha detto a ABC News il pediatra Lawrence Pakula della Johns Hopkins School of Medicine di Baltimora. “È sempre una sorpresa.”

Poiché nessun medico è mai stato in grado di dare una diagnosi formale delle condizioni di Brooke, la sua condizione è stata etichettata come “Sindrome X“. Pesando 16kg, si stima che abbia le capacità mentali di un bambino.

Il misterioso caso della ragazza che non cresce

Brooke non ha anomalie apparenti nel suo sistema endocrino, nessuna anomalia cromosomica brutale o qualsiasi altro disturbo noto all’uomo che può causare problemi di sviluppo, afferma il dottor Eric Schadt, direttore dell’Icahn Institute for Genomics and Multiscale Biology.

La sua famiglia originaria di Baltimora, tratta Brooke come qualsiasi altro bambino e insiste sul fatto che non ha bisogno di essere curata:

Se qualcuno bussasse alla porta in questo momento e dicesse: ‘È una pillola garantita, dai questa a Brooke e si risolverà. Beh, prima voglio dirgli, Non sta male“, ha detto suo padre intervistato ad un talk show.

Tuttavia, la natura confusa delle condizioni di Brooke ha portato alcuni ricercatori a credere che il suo codice genetico unico potrebbe fornire informazioni sul processo di invecchiamento, secondo quanto riportato dal Daily Mail.

Alcuni genetisti stanno sequenziando il genoma di Brooke nella speranza che un giorno possa portare a nuovi trattamenti per i disturbi legati all’età come il morbo di Parkinson.

Next Post

Il sesso orale aumenta la possibilità del cancro?

Le segnalazioni di un aumento del cancro della testa e del collo causato dal papillomavirus umano o dall’HPV hanno portato alcuni a suggerire che i cambiamenti nel comportamento sessuale, in particolare l’aumento del sesso orale, siano responsabili. Tuttavia, gli esperti affermano che tali conclusioni potrebbero essere premature, o almeno sopravvalutate, […]
Il sesso orale aumenta la possibilita del cancro