Il Segreto, anticipazioni mercoledì 1 marzo

Dopo aver visto Rafaela comportarsi in maniera spregiudicata verso il giovane Matias e Camila sempre più distante dal marito, e al contrario sempre più vicina al chimico Elias, vediamo quali sorprese ci riserva la puntata odierna de Il Segreto.

Nella puntata di oggi, mercoledì 1 marzo vediamo che, pur di risolvere i problemi de La Quinta Miel, a cui ormai non arriva acqua da giorni, Carmelo pensa di introdursi a Los Manantiales con l’aiuto di Alfonso.

Si tratta di un’operazione illegale e molto pericolosa, ed i due uomini sanno di rischiare veramente grosso.

Raimundo Ulloa, appena tornato a Puente Viejo, viene convocato invece da Francisca, che chiede urgentemente di parlargli: questa comunica al suo ex amante di avere ricevuto una telefonata del governatore e che l’argomento della conversazione riguarda il problema degli anarchici.

Trovatisi da soli e in una situazione d’intimità, Hernando Dos Casas e Camila finiscono per scambiarsi un bacio appassionato. Successivamente, egli torna però ad essere l’uomo freddo degli inizi e a respingere la moglie. Camila, che ovviamente non si attendeva il bacio, è confusa: perché mai l’ha baciata, se poi ha deciso di allontanarla nuovamente?

Carmelo decide di perlustrare i terreni di Hernando per deviare le acque canalizzate, e durante il sopralluogo si accorge che c’è un uomo intrappolato in un pozzo: si tratta di Elias, che si trova ora in una situazione davvero complicata.

Naturalmente, il primo istinto di Carmelo è quello di aiutare l’uomo, che fortunatamente riesce a liberare dall’incresciosa situazione. Elias, per riconoscenza, deciderà dunque di aiutare il Leal: proverà a convincere Hernando a restituire l’acqua necessaria per l’irrigazione della Miel Amarga.

Next Post

Van Gogh, i dipinti sottratti alla Camorra tornano in Olanda

Ennesimo successo delle nostre forze dell’ordine che, dopo un’operazione che ha permesso di recuperare le preziose opere finite in mano alla Camorra, le hanno restituite ai loro legittimi proprietari. I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, durante un’imponente operazione anti camorra che ha tagliato le gambe ai famosi Scissionisti, in […]