Il sexting migliora l’affinità di coppia

Una volta era un argomento tabù, o comunque era considerata una pratica limite, da fare con partner occasionali o in coppie dalle vedute molto ampie.

Eppure il fenomeno negli ultimi anni si è talmente esteso e diffuso, che oggi per molte coppie è diventato un modo per risvegliare la passione, spesso sopita dalla routine e dai problemi quotidiani.

Parliamo del sexting: si tratta, in pratica, di condividere con il proprio partner messaggi e foto sexy. Secondo un nuovo studio, le coppie che usano il sexting hanno invero una migliore vita sessuale: da una ricerca che ha coinvolto 870 volontari, di età compresa tra i 18 e gli 82 anno  è emerso che l’88 per cento di questi invia o ha ricevuto messaggi e foto osé. Inoltre, 7 persone su 10 hanno affermato di essersi realizzati come coppia.

Questo quanto asserito dai ricercatori della Drexel University di Philadelphia alla 123ma Convention annuale dell’American Psychological Association a Toronto: il sextin lungi dall’essere una pratica tabu, ormai sembra aiutare a migliorare l’affinità sessuale.

Ritenuta finora una pratica rischiosa, il sexting potrebbe dunque essere riabilitato. «Questi risultati – ha commentato la dott.ssa Emily Stasko, principale autrice dello studio – mostrano una relazione solida tra il sexting e i rapporti e la soddisfazione sessuali».

Next Post

PornHub sfrutta in un suo spot il marchio Parmigiano Reggiano

Da quando Rocco Siffredi ha sponsorizzato una notissima marca di patatine fritte ormai non ci si stupisce più della commistione, soprattutto a livello di marketing, tra mondo del porno e tutti gli altri mondi, in primis quello del cibo. Eppure il marchio del Parmigiano Reggiano si è sentito leso dall’uso […]