Il tempo non esiste, tutto accade contemporaneamente

Redazione
Il tempo non esiste tutto accade contemporaneamente

Il tempo è solo un’illusione fatta di ricordi umani, tutto ciò che è mai stato, sarà e sta accadendo in questo preciso momento, questa è la risposta degli scienziati che cercano di svelare uno dei misteri dell’universo.

Il tempo e le leggi della fisica

Non c’è nulla nelle leggi della fisica che indichi che il tempo deve muoversi in qualsiasi direzione conosciamo. Le leggi della fisica sono simmetriche, il che significa che il tempo potrebbe facilmente spostarsi avanti e indietro.

In effetti, alcuni teorici del Big Bang affermano che il tempo scorrerà all’indietro quando l’universo smetterà di espandersi e inizierà a contrarsi.

Alcuni fisici sono giunti alla conclusione che il tempo è solo un costrutto umano che abbiamo nelle nostre teste.

Affermano che esiste un “universo a blocchi” in cui il tempo e lo spazio sono collegati, altrimenti noto come spaziotempo.

Il tempo non esiste tutto accade allo stesso momento la nuova teoria

La teoria proposta dagli scienziati, rafforzata dalla teoria della relatività di Albert Einstein, afferma che lo spazio e il tempo fanno parte di una struttura quadridimensionale, dove tutto ciò che è accaduto ha le sue coordinate nello spazio-tempo.

Cioè, il passato e il futuro esistono ancora nello spaziotempo, il che rende tutto ugualmente importante quanto il presente.

Il fisico del MIT Max Tegmark ha dichiarato:

Possiamo immaginare la nostra realtà sia come un luogo tridimensionale in cui qualcosa accade nel tempo, sia come un luogo quadridimensionale in cui non accade nulla (“universo a blocchi”), e se questo è davvero il secondo, allora il cambiamento è un’illusione, perché nulla cambia. Tutto è proprio lì allo stesso tempo: passato, presente, futuro“.

In ogni momento pensiamo che il passato sia già passato, e il futuro non esiste ancora, e che tutto stia cambiando. Ma tutto quello che ho sempre conosciuto è lo stato del mio cervello in questo momento. L’unico motivo per cui sento di avere un passato è perché il mio cervello contiene ricordi“.

Come riporta il sito esoreiter.ru, il dottor Barbour ha risposto al fisico e scrittore Adam Frank in On Time: Cosmology and Culture at the Twilight of the Big Bang:

Quando viviamo, ci sembra che ci stiamo muovendo attraverso una sequenza di zeri, e la domanda è: cosa è?

Puoi pensarlo come un paesaggio o un paese. Ogni punto di questo Paese è il Presente, e chiamo questo Paese Platonia, perché è senza tempo e creato secondo perfette regole matematiche”.

Inoltre, spiega il dott. Barbour “ciò che percepiamo come passato è solo un’illusione formata nel nostro cervello e niente di più“.

Next Post

Soddisfazione sul lavoro, analisi e spiegazione

La soddisfazione sul lavoro è strettamente legata alla devozione dei dipendenti di una organizzazione, alla fedeltà del personale, al loro desiderio di impegnarsi al massimo nei propri interessi e alla condivisione degli obiettivi e valori. Quali sono gli indicatori della soddisfazione sul lavoro Indicatori ed elementi di soddisfazione sul lavoro […]
Soddisfazione sul lavoro analisi e spiegazione