Imparare a camminare, qual è l’età giusta?
Imparare a camminare quale eta giusta

Da quando i bambini vengono al mondo, si ripete ai genitori che tutti i bambini non sono affatto uguali, ognuno ha i suoi tempi nell’apprendimento e quindi non bisogna farsi prendere dall’asia e soprattutto far pressioni a un bambino che non si sente ancora pronto.

Se questa non è affatto una frase fatta ed è una sacrosanta verità, è indubbio che tutti i genitori sono assillati da una miriade di interrogativi, tra cui spicca senza dubbio:

qual è l’età giusta per imparare a camminare? Entro quanti mesi deve saper star sulle due gambine senza più gattonare?

Sottolineando ancora una volta che non tutti i bambini compiono i primi passi alla stessa età, generalmente intorno ai 12 mesi il bimbo è capace di stare in piedi e compiere passi in autonomia.

Le tappe seguite sono dapprima il controllo della testa, già verso i cinque mesi, poi tra i sei ed otto una maggiore stabilità e la capacità di star seduti, tra i nove ed i dieci mesi si impara a gattonare.

Nei due mesi successivi gradualmente ci si spinge a muoversi su due gambe, prima col supporto dei genitori, poi da soli.

I bambini più precoci iniziano a muovere i primi timidi passi anche a 8 mesi, altri bimbi invece aspettano i 14 mesi ed oltre, anche fino all’anno e mezzo di vita.

Loading...
Potrebbero interessarti

Medico di famiglia, quanto tempo dedica ad ogni paziente

Secondo la definizione più comune, il medico di famiglia, altresì denominato come medico…

Antibiotici, nel mondo i consumi continuano a raddoppiare

Se lo sviluppo e l’impiego degli antibiotici, a partire dalla seconda metà…