Influenza, già 300 mila italiani sono finiti a letto

Gli esperti avevano preannunciato che il boom dei contagiati di influenza ci sarebbe stato nel periodo natalizio e nelle prime settimane del nuovo anno, eppure, stando ai dati diffusi nelle ultime ore, già una buona fetta di italiani è finita a letto tra termometro, fazzolettini e borsa dell’acqua calda.

Secondo quanto dice il monitoraggio coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss) che si avvale del contributo dei medici di medicina generale, pediatri e referenti presso le Asl e le Regioni, sono già oltre 300mila, per la precisione 314.600, i casi di influenza in Italia.

Soltanto dalla settimana che è andata dal 23 al 29 settembre i pazienti colpiti sarebbero stati oltre sessantamila, 6.500 in più rispetto alla settimana precedente e 12mila in più rispetto a due settimane prima.

Come sempre ad essere più colpiti sono i bambini e i ragazzi. Nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è pari a 2,97 casi per mille assistiti e in quella 5-14 anni a 1,19, mentre nella fascia 15-64 anni è pari a 1,10 e tra coloro che hanno 65 anni o più è a 0,35 casi per mille assistiti. Ma il peggio, come detto, deve ancora arrivare.

Come già ricordato comunque in più occasioni, il picco dei casi deve comunque ancora giungere.

Next Post

Adele accusata di aver plagiato un artista turco

Il momento felicissimo che Adele sta vivendo è stato turbato da una delle accuse più infamanti per una cantante: la giovane artista è infatti stata accusata di plagio, e proprio riguardo uno dei suoi pezzi maggiormente apprezzato dal pubblico mondiale. Secondo alcuni fan del cantante turco Ahmet Kaya, Million Years Ago di […]