Influenza stagionale e coronavirus, come convivono

Redazione

Con la pandemia di coronavirus che lentamente, e grazie ai vaccini, stiamo limitando, la stagione influenzale, che non si vedeva da due anni, dovrebbe colpirci nuovamente.

Il virus dell’influenza, che non è stato efficace lo scorso autunno e inverno a causa delle misure di Covid-19, dovrebbe causare più malattie in questa stagione.

Avere l’influenza non fornisce immunità al Covid-19, né sopravvivere al Covid-19 fornisce immunità all’influenza.

Il metodo di protezione più efficace per entrambi è farsi vaccinare, indossare la mascherina, fare attenzione alla distanza e all’igiene, stare alla larga da ambienti chiusi e soffocanti.

È possibile sottoporsi al vaccino antinfluenzale con il vaccino Covid-19 contemporaneamente. In realtà sarebbe opportuno riuscire ad avere le dosi del vaccino Covid-19 il prima possibile e, successivamente il vaccino antinfluenzale entro la fine di ottobre-novembre.

Partiamo dal presupposto che: Sì, è possibile contrarre contemporaneamente l’influenza e altre malattie respiratorie come il Covid-19.

Influenza stagionale e coronavirus come convivono
foto@Wikimedia

Sintomi e differenze tra vaccini antinfluenzali e Covid-19

Alcuni dei sintomi dell’influenza e del Covid-19 sono simili, rendendo difficile distinguere in base ai soli sintomi. È importante fare il test per determinare se hai l’influenza o il Covid-19.

Poiché il Covid-19 è una malattia relativamente nuova, abbiamo pochissime informazioni su come l’influenza influenzi il rischio di una persona di contrarre il Covid-19.

Sappiamo che le persone possono essere infettate contemporaneamente sia dal virus dell’influenza che dal virus che causa il Covid-19.

Sottoporsi al vaccino antinfluenzale è la migliore protezione contro l’influenza e le sue complicazioni potenzialmente gravi. Allo stesso modo, la migliore protezione contro il Covid-19 è la vaccinazione.

Non è possibile distinguere tra le due malattie semplicemente osservando i sintomi. Il medico può ordinare test per confermare se hai l’influenza, il Covid-19 o un’altra malattia.

I vaccini antinfluenzali non sono progettati per proteggere dal Covid-19. Il vaccino antinfluenzale allevia i sintomi e riduce il rischio di ospedalizzazione e morte quando si contrae il Covid-19.

Non ci sono dati che suggeriscano che il vaccino antinfluenzale aumenti il ​​rischio di ammalarsi di Covid-19 o di qualsiasi altro virus.

I farmaci antivirali utilizzati per il trattamento dell’influenza non hanno potere contro i virus SARS-CoV-2 e non interagiscono con i farmaci utilizzati nel trattamento dei pazienti Covid-19.

Se a un paziente a più alto rischio di complicanze dell’influenza viene diagnosticata la SARS-CoV-2 e la co-infezione da virus dell’influenza (infezione concomitante), deve ricevere una terapia antivirale per l’influenza.

Next Post

Colesterolo cattivo, le abitudini che devi modificare

Molte delle abitudini che abbiamo, dovrebbero essere modificate per contenere i livelli di colesterolo cattivo. I livelli di colesterolo sono spesso un punto decisivo per le persone che hanno problemi di cuore, diabete e pressione sanguigna. Il nostro corpo lavora sui lipidi del sangue e il colesterolo è uno di […]
Colesterolo cattivo le abitudini che devi modificare