Jeans quando sono stretti danneggiano i muscoli

Redazione

Si arriva addirittura a non camminare più, come è accaduto a una donna di 35 anni che era solita indossare jeans skinny.

I jeans molto stretti che nel caso della donna australiana di 35 anni, ha prodotto un indebolimento delle gambe e un gonfiore che l’ha portata addirittura a non camminare più, la donna è dovuta ricorrere all’ospedale.

Al Royal Adelaide Hospital i medici hanno dovuto operare dei tagli al jeans che era praticamente un tutt’uno con la pelle della donna, il tutto per una sola giornata intera, la donna ad un certo punto durante il pomeriggio ha cominciato a non sentire più le gambe.

I jeans troppo stretti dopo molte ore le avevano praticamente gonfiato le gambe e fatto perdere sensibilità, tanto che la donna è caduta e non è più riuscita a rialzarsi, trascinandosi fuori casa è riuscita a salire su un taxi per andare all’ospedale.

Questo incredibile caso è stato decritto sulla rivista Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatryl, i medici all’arrivo della donna si sono trovati di fronte uno spettacolo assurdo, gambe e polpacci gonfissimi e un jeans che era impossibile da sfilare.

Ci sono voluti quattro giorni in ospedale per poter poi uscire dalla struttura con le proprie gambe, tornando a camminare.

Next Post

Approda in Senato il maxiemendamento sulla scuola

Oggi sarà il grande giorno, quello in cui il ddl di riforma della scuola approderà in Senato per essere votato e approvato. Allo scopo di velocizzare l’iter della legge, i relatori Francesca Puglisi (Pd) e Franco Conte (Api) hanno depositato un testo di sintesi e mediazione, che ha la forma […]