Jennifer Lawrence, polemiche e imbarazzo per un aneddoto

Se a tutti noi è capitato, almeno una volta, di provare un forte prurito improvviso, magari in un luogo non proprio consono per lasciarsi andare, Jennifer Lawrence l’ha combinata veramente grossa: la star ha raccontato un episodio che credeva divertente e che invece ha sollevato un vespaio di polemiche.

L’attrice americana è stata sommersa dalle critiche per aver ricordato nel programma della Bbc «The Graham Norton Show» un aneddoto del 2012 quando era alle Hawaii per girare il film «Hunger Games»: colpita da un improvviso e incessante prurito al fondoschiena, la star di Hollywood si sarebbe servita di alcune rocce considerate sacre dalle popolazioni locali per placare il fastidioso formicolio.

«C’erano delle rocce, boh, rocce sacre. Non so, erano degli antenati, vai a sapere. Erano sacre. E in teoria non ci si poteva sedere sopra, perché non si dovrebbe mostrare loro gli organi genitali. Comunque io stavo indossando una muta per quella scena, oddio, e quelle rocce erano perfette per grattarmi il sedere!», ha raccontato ridendo.

Sui social network Lawrence è stata criticata per non essere stata rispettosa delle tradizioni locali delle Hawaii, e anche per avere raccontato l’episodio con tono scanzonato e divertito.

Una protesta che ha preso così tanto piede da portare Jennifer a chiedere ufficialmente scusa sul proprio profilo Facebook: «Da Jen, a Internet: non avevo la benché minima intenzione di mancare di rispetto agli hawaiani. Sinceramente pensavo di prendere in giro me stessa sottolineando come pensassi di essere io la “maledizione”, ma capisco che l’aneddoto sia stato considerato non divertente, e per questo chiedo scusa se ho offeso qualcuno».

Next Post

Scala lo stadio dell’Arsenal e si siede in cima, incredibile video

L’incredibile video e le immagini dello scalatore “pazzo” DyingLlama hanno qualcosa di incredibile, questa volta è toccato allo stadio sede delle partite casalinghe dell’Arsenal. L’Emirates Stadium, sito presso Ashburton Grove nel nord di Londra la sede ufficiale della squadra dell’Arsenal, è stato interamente scalato da DyingLlama, una salita fino praticamente […]