Kim Kardashian: sono una roccia devo aiutare Kanye

Il crollo psicologico di Kanye West ha scosso milioni di fan, le attuali indiscrezioni legate alle sue possibili “paranoie” hanno ancor di più peggiorato lo stato d’animo dei milioni di follower.

L’attuale moglie Kim Kardashian ha rilasciato alcune dichiarazioni legate proprio all’ultimo ricovero del marito, la modella e imprenditrice è molto provata e soprattutto negli ultimi tempi sta attraversando una sorta di “tempesta emotiva”, così è stata definita da chi gli sta accanto.

Secondo il magazine TMZ, Kim si era appena ripresa dalla brutta rapina, preceduta tra l’altro da un sequestro nella camera d’albergo, a Parigi, neanche il tempo di cercare di uscirne fuori psicologicamente che ha dovuto subire il dramma di Kanye.

Voci interne parlano di una Kim sempre presente all’UCLA Medical Center, dove il rapper e produttore è stato ricoverato, dalla scorsa settimana la modella è apparsa, quantomeno esternamente, come una roccia salda a cui il marito può aggrapparsi per farsi forza.

La sua missione è aiutare Kanye in questo momento, tutti i giorni da una settimana Kim è al capezzale del marito per dargli forza e fargli capire che lei è la sempre presente pronta a farlo uscire da quest’incubo.

Loading...
Potrebbero interessarti

Natalia Gutkiewicz, la star senza volto di Instagram

Si chiama Natalia Gutkiewicz ed è polacca la ventenne che spopola su…

Prince, anche lingotti d’oro nella sua eredità

Nonostante i fans ne piangano ancora la sua improvvisa e prematura scomparsa,…