La nonna più bella del mondo risponde agli haters
La nonna piu bella del mondo risponde agli haters

E’ stata eletta la “nonna più bella del mondo” ma come tutte le persone che raggiungono una certa notorietà, non sono mancate spietate critiche sui social.

La donna, definita come “la nonna più bella del mondo” sta combattendo una guerra contro i troll e il bullismo online, si chiama Gina Stewart e ha oltre 143.000 follower su Instagram.

Naturalmente mentre molti dei follower le fanno ogni giorno i complimenti e la riempiono di commenti positivi, la sua popolarità online ha anche acceso la “crudeltà” dei cosiddetti troll o haters.

Oltre a lavorare come modella, la quasi cinquantenne è anche madre di quattro figli ed è una nonna.

Ha fatto scalpore in tutto il mondo l’anno scorso quando è arrivata alle finali di Maxim’s Finest Australia, battendo centinaia di donne che avevano la metà della sua età.

Il suo successo ha avuto un rovescio della medaglia però, i cosiddetti haters hanno cominciato a deriderla per le foto che condivideva, criticandola perché a loro dire “alla sua età non dovrebbe esporre così tanto del loro corpo“.

Gina descrive questa sorta di cyberbullismo come “distruttore dell’anima” e ha ammesso che le ha fatto pensare di abbandonare la sua carriera di modella.

Parlando con il Bollettino della Gold Coast, ha detto:

All’inizio è stato distruttivo per la mia anima e ho pianto molto. Ma ho imparato a recuperare e non lasciarmi influenzare, non leggo più commenti, ma questo non mi impedisce di vedere l’effetto che ha sui giovani e le persone possono togliersi la vita per questo“.

 

Gina è nota per la condivisione di foto spesso molto eleganti ed ha persino realizzato un calendario con le sue foto “sensuali”.

Alcune di queste immagini l’hanno persino messa nei guai con Instagram , che di recente ha rimosso uno dei suoi scatti più sfacciati.

Il suo messaggio è sempre stato chiaro a tutti: “Sii te stesso, non cambiare mai“.

foto@Instagram

Potrebbero interessarti

“Hunger Games: il canto della rivolta – Parte 1” arriva al cinema il 20 novembre

“Hunger Games: il canto della rivolta – Parte 1” sbarca in Italia,…

Prima incriminazione per violenza sessuale per Bill Cosby

Dopo mesi di processi, duranti i quali decine di donne si sono…