La Rete può far trovare un lavoro ma anche farlo perdere
La Rete può far trovare un lavoro ma anche farlo perdere

La Rete può far trovare un lavoro ma anche farlo perdere.

Bisogna stare attenti perché Internet può servire a far trovare un lavoro, ma a volte può anche farlo perdere, e più spesso di quanto si creda.

Una serie di lavori si possono trovare in rete mandando curriculum, contattando persone nei social, lavorando online a fianco di altri.

Tuttavia, se non stiamo attenti, può succedere che ci sbilanciamo troppo nelle critiche, negli sfoghi, nel mostrare le nostre frustrazioni, fino al punto di insultare colleghi o parlar troppo male della nostra azienda, o comunque della realtà lavorativa.

Ecco che allora Adecco su Youtube si è inventato un breve corso sui comportamenti che bisogna tenere in Rete, a cura di quattro realtà giovanili particolarmente esperte di Internet e dei suoi risvolti.

I consigli dati da questi ragazzi, vanno in questa direzione.

Intanto bisogna iniziare a usare le piattaforme specializzate, ad esempio LinkedIn o Monster, specializzate nell’offerta e nella ricerca di lavoro. Poi bisogna farsi notare, non stare troppo fra le righe.

Quindi essere se stessi nei social, non inventarsi cose che nulla hanno a che fare col nostro carattere, con la nostra professionalità o il modo di fare e di essere.

Ma, nell’ottica invece di mantenere il lavoro, non bisogna fare commenti sconvenienti, soprattutto per quel che riguarda il mestiere che svolgiamo.

E facciamo attenzione alle foto: quelle troppo volgari potrebbero essere male interpretate.

Loading...
Potrebbero interessarti

Bitcoin – cosa sono e come comprarli

Prima di parlare di bitcoin dobbiamo fare una piccola Introduzione a proposito…

Pasqua all’insegna dei rincari alle pompe di benzina

Ci sono delle cose che siamo sicuri di ritrovare, puntualmente, a Pasqua…