La Russia ha tenuto segreto il falso sbarco sulla Luna
La Russia ha tenuto segreto il falso sbarco sulla Luna

La Russia avrebbe mantenuto il segreto del finto sbarco sulla Luna degli Stati Uniti per evitare un conflitto.

La Russia avrebbe mantenuto il segreto sul falso sbarco sulla Luna, per evitare un eventuale conflitto nucleare, questa è l’ultima teoria dopo alcune nuove rivelazioni.

Gli astronauti americani Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins facevano parte dell’equipaggio dell’Apollo 11 che mise piede sulla superficie della Luna nel 1969 .

La straordinaria missione ha generato una serie di teorie cospirative, con molte affermazioni che ancora oggi affermano che gli sbarchi sono stati una bufala.

Uno dei tanti complici di tale beffa, ritiene che i funzionari russi fossero pienamente consapevoli ma che “alle bombe” avessero scelto il “silenzio diplomatico”.

L’uomo, che usa utilizza uno pseudonimo: Discern The Evidence, rivela:

Data la loro posizione, nessuno al mondo gli avrebbe creduto. Immaginate solo se i russi, che avevano appena perso la corsa alla Luna, avessero provato a rivelare che la NASA stava semplicemente simulando quegli atterraggi“.

Poi prosegue:

Gli americani li avrebbero ridicolizzati di fronte a tutto il mondo, definendoli dei perdenti. Con oltre mezzo miliardo di persone che hanno appena visto gli sbarchi sulla luna in TV, sarebbe stato molto facile respingere qualsiasi accusa russa con una semplice risata“.

Poi la fonte ha proseguito rivelando le sue teorie legate al fatto che entrambi i paesi volessero evitare crescenti tensioni, con la Guerra Fredda al suo apice e le armi nucleari pronte a fare fuoco.

Il presidente degli Stati Uniti Richard Nixon e il leader sovietico Leonid Brezhnev avevano fatto progressi diplomatici dopo la crisi missilistica cubana del 1969.

Il teorico della cospirazione aggiunge: “Con la missione Apollo ancora in corso, serie trattative tra americani e russi su un programma spaziale congiunto erano già state avviate“.

Il 24 maggio 1972, con le missioni Apollo ancora in pieno svolgimento, Nixon firmò uno storico accordo con i sovietici sulla cooperazione spaziale a Mosca. A meno di un anno dall’ultima missione Apollo, gli stessi astronauti americani stavano viaggiando in Russia per incontrare i loro colleghi sovietici“.

La settimana prossima segna il 50 ° anniversario della missione Apollo 11.

La NASA riporterà nuovamente degli astronauti sulla superficie lunare entro il 2024, dopo ulteriori finanziamenti dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Loading...
Potrebbero interessarti

Irrompe nella cabina di un treno ad altà velocità, panico a Berlino

Un passeggero ubriaco è entrato improvvisamente nella cabina dei piloti di un…

Pistorius potrebbe lasciare il carcere già il prossimo 21 agosto

La giustizia è uguale per tutti, eppure sempre più spesso questa frase…