L’Apple Tv arriverà il concomitanza all’iPhone 6S

A quanto pare ormai mancano una manciata di giorni e le indiscrezioni si fanno sempre più insistenti: la data favorita ad oggi è quella del 18 settembre, quando gli amanti della mela morsicata potranno avere tra le mani il nuovissimo iPhone 6S.

Nei mesi si sono succedute una miriade di anticipazioni e indiscrezioni, molte fondate, altrettante inventate di sana pianta: le ultime news parlano di un dispositivo che partirà da 16 Gb di capacità e non 32 come in un primo momento si era pensato, per arrivare fino a 128 per il modello più costoso. Questa novità, se fosse confermata, metterebbe fine alle speranze di numerosi appassionati, che si auguravano per il nuovo modello una partenza da 32 Gb.

Ma l’indiscrezione di queste ore è un’altra: in concomitanza del lancio dello smartphone, Apple sarebbe intenzionata a lanciare, finalmente aggiungeremmo noi, la nuova versione della sua Apple Tv.

L’ultima versione del set-top box risale al 7 marzo 2012 (la revisione A del 28 gennaio 2013 ha solo chiuso un bug che veniva sfruttato per il jailbreak).

La nuova Apple TV dovrebbe avere un design differente (più sottile e più larga), ma sarà ancora in plastica per garantire una migliore ricezione con telecomandi e router. Apple avrebbe inoltre scelto una variante dual core del chip A8, 1 GB di RAM e 32 GB di storage per il caching dei contenuti video.

La nuova Apple TV, poi, eseguirà una versione completa di iOS 9, ottimizzata per i grandi display. Ciò porterà con sé diversi vantaggi, tra cui i comandi vocali di Siri (ad esempio per cercare un film o avviare la riproduzione di un brano) e la ricerca proattiva.

Loading...
Potrebbero interessarti

Pronto a sbarcare in Europa il sistema di pagamento Samsung Pay

Per poter restare al passo in un mercato estremamente competitivo come quello…

Twitter continua ad evolversi: stavolta tocca al look

Nell’affollatissimo campo dei social network, non è facile rimanere a galla e…